24/09/2017

Boca, passo verso il titolo. Tiene il Tigre

dicembre 1, 2008 di  
Inserito in Apertura / Clausura argentino

Altra doverosa copertina per Riquelme
copyright flickr.com

BUENOS AIRES– Nel segno di Juan Roman Riquelme. E’ ancora una volta l’ex Villarreal a regalare la vittoria al Boca e avvicinare gli xeneizes al titolo. Il Tigre, però, non molla e resta a due lunghezze a 180′ dal termine. Per il San Lorenzo bisognerà invece attendere domani. Il clasico di Buenos Aires con l’Huracan è stato infatti sospeso al 18′ per pioggia. L’undici di Russo deve già recuperare un gol ma è in superiorità numerica.

San Roman– Il compito della capolista è stato tutt’altro che facile. Il Racing, infatti, si è rivelato avversario ostico e mai domo nonostante la classifica non fornisse molti stimoli. C’è voluto allora un regalo dell’arbitro Lunati -ossia un penalty molto dubbio- per sbloccare il match a favore della formazione di Ischia. La trasformazione di Riquelme non è però bastata per portare l’intera posta in palio, dato che il pari di Sosa è giunto pressochè immediato. Nella ripresa la costante pressione degli xeneizes è stata premiata dalla splendida voleè dell’ex Villarreal. Se il titolo finirà davvero nelle mani del club più titolato del mondo, gran parte del merito è sua.

Speranza Luna– Il Tigre non molla. Il River è infatti costretto ad inchinarsi al Monumental nonostante un’ottima partenza. Salcedo castiga la distratta retroguardia di Cagna già al 2′ e per una ventina di minuti non c’è partita. I millonarios, però, commettono l’errore di chiudersi e lasciare l’iniziativa all’avversario che puntualmente colpisce. La doppietta di Luna ribalta la carte in tavola, Bardaro completa la festa nel finale. Il matador può ancora inseguire il sogno del primo titolo.

Troppo tardi, Lanus– Con una partenza migliore probabilmente saremmo qui a raccontare un’altra storia. Il Lanus vince ancora (2-1 all’Arsenal) e rimane in corsa per il titolo poichè le lunghezze di distacco dal leader rimangono quattro. Ma sperare nel contemporaneo crollo delle prime tre è utopia… Per la cronaca registriamo il colpo del Banfield sul campo dell’Independiente, i successi interni di Gimnasia La Plata e Newell’s, lo 0-0 tra Argentinos e Rosario Central. Mancano all’appello Godoy Cruz-Estudiantes e gli ultimi 74 minuti di Huracan-San Lorenzo.