18/08/2017

Bayern, Lione, Villarreal, Manchester Utd, Arsenal e Porto agli ottavi

novembre 25, 2008 di  
Inserito in Champions League

La 5° giornata di Champions League decreta verdetti definitivi per le squadre nei gironi impegnati ieri. Avanzano in blocco agli ottavi Bayern Monaco e Lione (a discapito della Fiorentina), Villarreal, Manchester United, Arsenal, Porto e Real Madrid (a braccetto con la Juve). Per la questione primo e terzo posto -quello valido per la consolazione Uefa- bisognerà in quasi tutti i casi attendere l’ultimo turno.

GIRONE E
VILLARREAL-MANCHESTER UTD 0-0
Ben poco da annotare nella sfida del Madrigal. Vince la noia e la voglia di non farsi male per strappare il punticino qualificazione. L’unico a non essere d’accordo è Capdevila, autore di un’entrata assassina su Cristiano Ronaldo che gli costa il rosso. Discorso leadership rinviato.

AALBORG-CELTIC GLASGOW 2-1
Clamoroso in Danimarca. I padroni di casa la spuntano in rimonta, in piena zona Cesarini, strappando un’insperata qualificazione in Uefa. Il brasiliano Robson illude gli scozzesi all’8′, il suo connazionale Caca pareggia i conti. Il pari pare andare in archivio, ma un’autorete di Caldwell decreta la condanna del Celtic all’87’.

Doppietta per Klose
patrick liu/copyright flickr.com

GIRONE F
BAYERN MONACO-STEAUA BUCAREST 3-0
Serata di festa all’Allianz Arena per il Bayern e Toni, che riesce finalmente a segnare il primo gol in Champions. Prima e dopo il suo tuffo vincente di testa, incantano Klose con una doppietta e Ribery con le sue giocate illuminanti. I bavaresi avanzano agli ottavi con il Lione vittorioso a Firenze e si giocheranno il primo posto nello scontro diretto. I romeni dovranno invece batter i viola per accedere all’Uefa.

GIRONE G
ARSENAL-DINAMO KIEV 1-0
Un gol di Bendtner nel finale viziato da un tocco di mano qualifica i Gunners e condanna gli ucraini. Gara dura, spigolosa, che regala poco allo spettacolo. Ma per la formazione di Wenger va bene così: un punto nell’ultima giornata e sarà primo posto.

FENERBAHCE-PORTO 1-2
I portoghesi espugnano dopo Kiev anche Istanbul e accedono meritatamente agli ottavi. Hombre del partido Lisandro Lopez, doppietta per lui, inutile il gol bandiera di Kazim. Il Porto sogna ora il colpaccio con l’Arsenal per conquistare la leadership nel girone. La formazione di Aragones, invece, ha pochissime speranze di strappare il terzo posto alla Dinamo, attualmente a +3.

Raul decisivo a Minsk
sisab0616/copyright flickr.com

GIRONE H
BATE BORISOV-REAL MADRID 0-1
In tempo di penuria d’attaccanti ci pensa l’eterno capitan Raul. Il guizzo del bomber spagnolo al 7′ vale la qualificazione agli ottavi insieme alla Juve con il minimo sforzo possibile. Ma il primato rimane utopia, poichè le merengues devono sperare in un ko dei bianconeri all’ultima giornata con i bielorussi.

-Guarda le classifiche gironi Champions League nelle nostre sezioni apposite…-