23/09/2017

Pari Chelsea, Liverpool e Manchester. Non ne approfitta l’Arsenal

novembre 24, 2008 di  
Inserito in Premier League

LONDRA- La 14/esima giornata della Premier League vede frenare le due battistrada Chelsea e Liverpool (entrambe 0-0). Tracollo, invece, dell’Arsenal, umiliato dal Manchester City (3-0). Non guadagna nulla il Manchester, fermato anch’esso sullo 0-0, mentre ritrova la vittoria il West Ham di Gianfranco Zola.

Robinho castiga l’Arsenal

A BOCCA ASCIUTTA – Risultati a sorpresa per le prime tre della classe. Chelsea e Liverpool pareggiano in casa con due striminziti 0-0 rispettivamente col Newcastle e col Fulham. I blues partono in sordina e nei primi minuti allo Stamford Bridge si vede solo la squadra allenata da Kinnear. Lentamente, però, i Magpies si chiudono nella propria metà campo, permettendo a Lampard e compagni di imprimere maggiore pressione. Nella ripresa il Chelsea va in rete con Cole, ma il gol viene annullato per fuorigioco. E’ questa, forse, l’unica emozione insieme a quella sprecata da Ballack al 89’ da distanza ravvicinata. Stessa sorte per il Liverpool di Benitez, con la differenza che il Fulham gioca e va vicino al gol in un paio di occasioni con Johnson e Bullard. Anche i Reds non sono da meno ma trovano di fronte a sé uno Schwarzer in giornata di grazia. Non ne approfitta il Manchester United che non va oltre il pari con l’Aston Villa al termina di una gara brillante in cui è mancato solo il gol.

Zola torna a sorridere

COLLASSO ARSENAL – Dopo aver perso l’ultimo turno di campionato con l’Aston Villa, l’Arsenal cade anche a Manchester contro il City, questa volta per 3-0. In casa dei Gunners tiene banco la mancata convocazione del francese Gallas, escluso da Wenger dopo le dichiarazioni al vetriolo contro i suoi compagni di squadra. Senza di lui la difesa londinese vacilla e subisce gol prima dal solito Ireland che approfitta di un pasticcio tra Clichy e Silvestre, poi da Robinho con uno splendido pallonetto e infine da Sturridge per il tris finale.

ZOLA RITROVA IL SORRISO – Il West Ham del tecnico italiano batte il Sunderland grazie a un gol dell’ex laziale Behrami al 20′ del primo tempo e risale in classifica. Straordinaria rimonta, invece, per il sorprendente Hull City che agguanta il pareggio col Portsmouth all’89’ (2-2) grazie a un’autorete di Pamarot. Al White Hart Lane, il russo Pavlyuchenko consente ai padroni di casa del Tottenham di vincere contro il Blackburn (1-0). Tre punti anche per il Bolton che espugna il campo del Middlesbrough per 3-1 e per lo Stoke City che affonda il West Bromwich Albion (1-0) grazie a una rete di Sidibe a 6’ dal 90’.