22/10/2017

Esordio proibitivo per Mihajlovic e Di Carlo. Inter contro il tabu Udinese

novembre 8, 2008 di  
Inserito in Serie A

ROMA – Si va verso il tutto esaurito a Lecce per l’arrivo della capolista con i salentini ancora imbattuti tra le mura amiche. Inter-Udinese è, invece, il big match della giornata, con i friulani divenuti la bestia nera dei nerazzurri negli ultimi anni. Trasferta storicamente felice per la Juve a Verona, mentre il Napoli ospita la Samp. Tutti i numeri dell’11/a giornata di serie A.

BOLOGNA-ROMA
Esordio-amarcord per Sinisa Mihajlovic, che alla Roma ha giocato dal 1992/93 al 1993/94: esordio con gol in Roma-Taranto 4-1 di coppa Italia, in cui Mihajlovic aprì le marcature. Il Bologna è una delle due formazioni (l’altra è il Chievo) ad aver sempre subito gol in ciascuna delle ultime 10 gare in campionato, per un totale di 19 reti al passivo. L’ultima volta che i rossoblu hanno mantenuto inviolata la propria porta in un match di campionato risale all’1 giugno scorso: vittoria interna per 1-0 contro il Pisa, in serie B. Il Bologna e la Roma sono le due squadre che subiscono più gol dopo l’intervallo: i giallorossi vantano il primato con 7 reti al passivo (su 17 totali, pari al 41,2% del dato globale), il Bologna è secondo (alla pari della Fiorentina), a quota 5. Per Luciano Spalletti, in caso di vittoria, sarebbe il 100° successo ufficiale da quando siede sulla panchina della Roma. Le attuali 99 vittorie sono così suddivise: 67 in serie A, 13 in coppa Italia, 1 in supercoppa di Lega, 12 in Champions League e 6 in coppa Uefa. Francesco Totti, se dovesse giocare, festeggerebbe la sua 400/a partita in serie A.

CATANIA-CAGLIARI
Il Catania è una delle due squadre, assieme al Genoa, ad aver finora subito il maggior numero di ammonizioni: sono 28 i cartellini gialli. Gli etnei non segnano da 190′: ultima rete il 25 ottobre, 1-1 a Siena. Il Cagliari è la squadra dell’attuale serie A che da più tempo non ha rigori a favore: l’ultimo venne trasformato da Acquafresca il 19 marzo scorso nella vittoria interna per 1-0 contro l’Atalanta. Massimiliano Allegri ha in novembre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento: media punti di 1.92.

CHIEVO-JUVENTUS
Nei sei precedenti ufficiali a Verona il Chievo non è mai riuscito a vincere contro la Juventus: 5 sconfitte e 1 pareggio. La squadra clivense non vince in campionato da 9 giornate, in cui ha ottenuto 3 pareggi (tutti per 1-1) e 6 sconfitte. L’unico successo stagionale resta quello della prima giornata: 31 agosto scorso, 2-1 sulla Reggina al “Bentegodi”. La Juventus è la squadra ad aver subito il minor numero di ammonizioni: sono 16 i cartellini gialli e ad avere anche una delle migliori difese del torno (insieme a Milan e Inter).

FIORENTINA-ATALANTA

A Firenze arriva un’Atalanta alla disperata ricerca di risultati. Gli uomini di Del Neri, infatti, hanno vinto solo una delle ultime 7 gare ufficiali disputate (5 ottobre scorso, 4-2 in casa contro la Sampdoria), mentre in trasferta hanno vinto solo una delle ultime 9 gare (0-1 al Bologna). A Firenze i nerazzurri non vincono addirittura dal 3 gennaio 1993 (0-1), che costò il posto a Radice, con la Fiorentina seconda in classifica. Da allora 6 successi viola e 5 pareggi.

GENOA-REGGINA
L’ultima squadra a fare punti a Marassi con il Genoa è stata la Lazio, 2-0 l’11 maggio scorso. Il Grifone è una delle due squadre, assieme al Catania, ad aver finora subito il maggior numero di ammonizioni: sono 28 gialli. L’ultima volta che la Reggina ha chiuso un match in trasferta con la propria porta inviolata era il 28 ottobre 2007 quando, in serie A, impattò 0-0 a Siena. Nelle successive 20 gare esterne ufficiali i calabresi hanno complessivamente subito 43 reti. L’ultimo gol ufficiale segnato in trasferta dalla Reggina risale al 31 agosto scorso quando venne sconfitta per 1-2 in casa del ChievoVerona.

INTER-UDINESE
Nelle ultime due stagioni l’Udinese è la bestia nera dell’Inter. L’ultima volta che i nerazzurri hanno battuto i friulani risale al 22 marzo 2006, 1-0 in coppa Italia a San Siro. L’ultimo successo in campionato risale, invece, al 26 febbraio 2006, 3-1 sempre a Milano. Dal giorno della coppa Italia le due squadre si sono affrontate poi 5 volte in match ufficiali (4 di A e 1 di coppa Italia) con altrettanti pareggi in bilancio. L’Inter è una delle due squadre, assieme al Milan, ad aver finora segnato col maggior numero di giocatori diversi: 8, Adriano, Cordoba, Cruz, Ibrahimovic, Maicon, Obinna, Stankovic e Vieira.

LAZIO-SIENA
Nei 7 precedenti ufficiali all’Olimpico il Siena non ha mai vinto: 3 sconfitte (ultima 3-2, nella serie A 2005/06) e 4 pareggi (ultimo 1-1, nella serie A 2007/08). Delio Rossi è ad un solo passo dal conquistare la vittoria n. 200 della propria carriera di tecnico professionista, ed ha in novembre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento in termini di media-punti per gara: 1.73. La Lazio è la squadra della serie A 2008/09 che guadagna il maggior numero di punti tra primi e secondi tempi dopo 10 turni di campionato: il saldo attivo della squadra di Delio Rossi è addirittura di +9. Il Siena non vince fuori casa dal 2-0 ad Empoli, in serie A, lo scorso 2 marzo. Nelle seguenti 11 partite, 6 pareggi e 5 sconfitte.

LECCE-MILAN
Beretta non ha mai battuto Ancelotti: sei vittorie e un pareggio. In casa il tecnico leccese ha sempre perso con il collega milanista: tre volte su tre. Il Lecce ha vinto solo una delle ultime otto gare disputate in campionato: è accaduto lo scorso 28 settembre quando ha superato in casa per 2-0 il Cagliari. Nelle altre sette partite di campionato prese in esame lo score giallorosso è di cinque pareggi e due sconfitte. Il Milan è una delle due squadre, assieme all’Inter, ad aver finora segnato col maggior numero di giocatori diversi: 8, Ambrosini, Borriello, Inzaghi, Kakà, Pato, Ronaldinho, Seedorf e Zambrotta. I rossoneri non subiscono gol in gare esterne di campionato dal 24 settembre scorso quando si impose per 2-1 in casa della Reggina.

NAPOLI-SAMPDORIA
Nelle ultime 12 gare casalinghe ufficiali, il Napoli ha collezionato 11 vittorie (di cui 8 nelle ultime 8 gare disputate) ed un pareggio: 0-0 contro il Siena in serie A, lo scorso 27 aprile. Napoli e Sampdoria sono due delle sette squadre della serie A 2008/09 ad aver finora subito il maggior numero di espulsioni: sono tre per ciascuna. Gli espulsi campani sono stati Santacroce (2 volte) e Maggio (1), quelli doriani sono stati Accardi, Dessena e Lucchini (uno ciascuno). Il primato è condiviso con Chievo, Genoa, Inter, Roma e Torino. Walter Mazzarri si trova a quota 99 sconfitte in carriera da tecnico professionista.

TORINO-PALERMO
21 precedenti in gare ufficiali tra Torino e Palermo, con soli 2 successi rosanero (ultimo 3-1, nella coppa Italia 1978/79). L’unica vittoria dei siciliani in Serie A risale addirittura al primo incontro assoluto disputato in Piemonte, il 16 ottobre 1932, con rete dell’uruguayano Hector Scarone. Sei vittorie e otto sconfitte nelle ultime 14 uscite casalinghe dei granata. L’ultimo pareggio interno risale al 23 febbraio scorso: 4-4 contro il Parma . Il Palermo non ha segnato solo in una delle ultime 12 gare ufficiali: è accaduto lo scorso 19 ottobre, 0-2 a Catania. Solo in una delle ultime 22 trasferte disputate in campionato i rosanero non hanno subito gol: lo scorso 2 marzo, 0-0 in casa della Reggina.