22/10/2017

Real macchina da gol al Bernabeu. Tedesche amare per la Fiorentina

novembre 5, 2008 di  
Inserito in Champions League, Fiorentina, Juventus

ROMA – E’ già tempo di riscatto per Real e Fiorentina sconfitte all’andata rispettivamente da Juventus e Bayern Monaco. Ecco tutti i numeri di Real Madrid-Juventus e Fiorentina-Bayern Monaco, gare valide per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League

L’ex di turno Cannavaro
bouna1987/copyright flickr.com

REAL MADRID – JUVENTUS
E’ la settima gara ufficiale in Spagna per Real Madrid e Juventus. Nei precedenti le Merengues sono in vantaggio per 4-2 sui bianconeri. E’ già successo due volte che le due compagini si affrontassero in una competizione europea il 5 novembre. L’ultima volta avvenne nel 1986, ottavi di finale di Coppa dei Campioni e la Juve si impose al Bernabeu per 1-0 con gol di Cabrini, ma furono i blancos a passare.
Real che in casa non ha segnato solo in una delle ultime 28 gare ufficiali europee (l’ultima volta a secco era il 21 febbraio 2006, Real Madrid-Arsenal 0-1, ndr), nelle altre gare gli spagnoli hanno segnato complessivamente 63 reti.
Di contro la Juventus subisce regolarmente gol in Europa da 10 gare, per un totale di 16 gol al passivo. L’ultima volta che la porta bianconera rimase inviolata fu in occasione della vittoria per 1-0 in casa del Bayern Monaco, il 3 novembre 2004 in Champions League.
Arbitra l’olandese Pieter Vink, internazionale dal 2004. Per lui è già la seconda volta che dirige gli spagnoli in gare ufficiali: nell’ultimo precedente (Champions League 2007/08) gli spagnoli vennero sconfitti per 2-3 in casa del Werder Brema. Debutto assoluto in gare ufficiali, invece, con la Juventus, ma non con club italiani: Livorno-Maccabi Haifa 1-1, Coppa Uefa 2006/07 e Shakhtar-Milan 0-3, Champions League 2007/08.

Frey vuole spezzare il tabù teutonico
cg88/copyright flickr.com

FIORENTINA – BAYERN MONACO
Le statistiche condannano i viola che in 7 incontri europei, con le squadre tedesche non hanno mai vinto (2 pareggi e 5 sconfitte). Per il Bayern è la prima volta a Firenze dove altre squadre tedesche sono riuscite ad espugnare il Franchi due volte su tre.
In favore degli uomini di Prandelli c’è, invece, l’imbattibilità casalinga in Coppa Campioni/Champions League, inclusi i preliminari: 8 vittorie e 7 pareggi. E se da un lato la Fiorentina non subisce gol “europei” in partite casalinghe dal 3 aprile 2008 (1-1 contro il Psv Eindhoven), dall’altro il club bavarese è rimasto senza segnare in Europa solo una volta nelle ultime 17 partite ufficiali: è accaduto l’1 maggio 2008, quando in coppa Uefa fu sconfitto per 4-0 in casa dello Zenit San Pietroburgo. Nelle altre 16 gare i tedeschi hanno, invece, realizzato complessivamente 38 reti.
Arbitra Alberto Undiano Mallenco, internazionale dal 2004. Nessun precedente con la Fiorentina, uno solo col Bayern Monaco, quando i bavaresi si imposero per 4-0 contro lo Spartak Mosca (Champions League 2006/07).