18/12/2017

Il Chievo esonera Iachini e chiama Di Carlo

novembre 4, 2008 di  
Inserito in Chievo, Serie A

Di Carlo torna in sella a Verona

VERONA– La maledizione che ha colpito i tecnici neopromossi dalla cadetteria alla serie A ha mietuto la sua ultima vittima, Beppe Iachini. Il tecnico gialloblù è il terzo (e ultimo) a saltare di questa speciale lista: Papadopulo non ha avuto nemmeno l’onore di guidare in salentini nella massima serie, l’avventura di Arrigoni in rossoblù si è chiusa ieri. 24 ore dopo il destino ha voluto che l’allenatore dei veneti chiudesse il cerchio. Il tecnico artefice di una splendida promozione è stato infatti esonerato in mattinata dalla società clivense. Viva la riconoscenza…

Arriva Di Carlo– Certo, il Chievo spettacolo della scorsa stagione è soltanto un lontano ricordo. Avversari diversi, tasso tecnico più alto, le cose per i gialloblù si sono fatte tremendamente più difficili. Ma non si può certo dire che la fortuna abbia arriso loro come in occasione della sconfitta interna con la Lazio. I numeri, però (6 punti e penultimo posto) hanno indotto Campedelli a cambiare chiamando Mimmo Di Carlo. Osannato a Mantova -dove ha centrato il doppio salto dalla C2 alla B e accarezzato il sogno della A nei play-off maledetti del 2006- ha fallito clamorosamente nella prima esperienza nella massima serie a Parma, dove è stato esonerato a marzo per far posto a Cuper. Seconda chanches, dunque, per l’allenatore di Cassino. Con una mission tutt’altro che facile: salvare i veneti.