25/04/2017

La Spal avvicina il duo di testa, il Crotone aggancia la vetta

novembre 3, 2008 di  
Inserito in Lega Pro

Crotone aggancia l’Arezzo
soccerway.com

GIRONE A– Nella giornata dei pareggi, rimangono appaiate in testa Pro Patria e Novara. I bustocchi si riprendono dopo due ko consecutivi ma non riescono a spuntarla sulla Pro Sesto. Finisce 1-1 per effetto delle marcature di Campi e Musciaro, identico risultato ottenuto dalla rivale al Manuzzi di Cesena. Bianconeri avanti con Motta e raggiunti da un penalty trasformato da Gallo. Entrambe le formazioni chiudono il match in 10 uomini.
Il colpo di giornata lo firma allora la Spal che stende il Padova. Un super Capecchi stoppa tutte le iniziative dei veneti e Cazzamalli mette la firma sul successo estense. I ferraresi salgono al 3° posto a due punti dalla coppia di testa.
Gli altri successi di giornata sono del Lecco che sbanca Crema e fa un bel balzo in avanti e del Legnano che beffa al 94′ il Venezia: i veneti sprofondano al penultimo posto. Per il resto, come sovracitato, si registra una sfilza di pareggi. Deludente 0-0 nel match di alta classifica tra Lumezzane e Cremonese; 1-1 che non cambia i rispettivi destini tra Reggiana e Ravenna. Anche Samb e Monza si dividono la posta, mentre il Verona continua a deludere facendosi bloccare nel derby dal fanalino di coda Portogruaro.

GIRONE B– Impresona del Foggia che in inferiorità numerica batte l’Arezzo ridisegnando l’alta classifica. I satanelli danno vita ad una prova tutto cuore confermando la loro forza tra le mura del Zaccheria. Nonostante l’espulsione di Coletti, Del Core porta i vantaggio i padroni di casa. La capolista non ci sta e si riversa in avanti. Martinetti trova il pari, il ribaltone è nell’aria ma non arriva. I pugliesi non mollano e, dopo un gol annullato ad uno scatenato Salgado, firmano l’impresa con Mancino.
Il Crotone approfitta dello scivolone amaranto per acciuffare la vetta con il gol di Russo nel finale del match dello Iacovone. A farne le spese è un Taranto in crisi al terzo ko di fila. Un gradino più sotto risale il Gallipoli che, dopo 3 turni senza vittorie, travolge la Cavese. Incredibile la resa dei campani che s’illudono col vantaggio di Tarantino prima di venir sommersi da una valanga di 5 reti.
Conferma invece l’ottimo momento l’altra campana, la Paganese, che stoppa la risalita del Perugia. Se la passano decisamente peggio i cugini umbri della Ternana che infilano il 6° ko di fila con il Lanciano: per loro è buio pesto. Finiscono in parità FolignoPescara, Juve StabiaPistoiese e PotenzaSorrento.

-clicca qui per vedere risultati Lega Pro 1° divisione e classifica Lega Pro 1° divisione