18/11/2017

Primo ko del Valencia, il Barça vola in testa da solo

novembre 2, 2008 di  
Inserito in Liga

Doppio Xavi, Barça primo
green b/copyright flickr.com

MADRID– Si sovvertono le gerarchie della Liga. Il Valencia patisce il primo ko stagionale e scivola al 4° posto dando il via libera ad un Barcellona spumeggiante: i blaugrana conquistano infatti la vetta solitaria della graduatoria a suon di gol, mentre il Real non approfitta dello scivolone dell’ex capolista facendosi imporre il pari dall’Almeria. Sale al 2° posto il Villarreal, unica squadra rimasta imbattuta, cade male il Siviglia a Valladolid mentre l’Atletico torna a sorridere dopo 4 turni.

Nuova capolista– Nemmeno la pioggia ferma il Barcellona. Nell’acquitrino de La Rosaleda di Malaga la formazione di Guardiola dà vita all’ennesima goleada di inizio stagione. Xavi porta avanti i suoi con un bel calcio di punizione, ma Duda, sfruttando uno scivolone difensivo di Piquè, ristabilisce la parità. I padroni di casa, più fisici e meno tecnici dell’avversario, confidano nelle pessime condizioni atmosferiche per arginare lo strapotere altrui. Ma non fanno i conti con Leo Messi, uno che non si ferma davanti a nulla. Bellissimo il suo diagonale velenoso che riporta avanti il Barça. La pratica viene chiusa nella ripresa ancora da Xavi e Dani Alves, poi la band Guardiola decide che può bastare così. Anche perchè da ieri sera è primato solitario.

Super Tchitè da il primo dispiacere al Valencia
cuberoschumann/copyright flickr.com

Prima sconfitta– Il Racing si conferma indigesto per l’ex capolista. Il Valencia cade a sorpresa e si vede scavalcare da Barcellona e Villarreal in un colpo solo. Il primo ko stagionale, dunque, è doloroso, ma per quanto visto al Mestalla non ridimensiona la formazione di Emery. Il matador del Valencia è uno scatenato Tchite, autore di una gran tripletta, che mortifica la doppia rimonta firmata VillaJoaquin. L’autorete di Albelda cala il sipario sui padroni di casa e sigilla un vitale successo per la formazione ospite.

Villarreal secondo– Sale al 2° posto, ad un punto dalla nuova capoclassifica, il Villarreal, unica formazione della Liga imbattuta dopo 9 turni. Dopo un primo tempo equilibrato chiuso sull’1-1 (reti di Rossi e Exteberria), il Sottomarino Giallo sbanca Bilbao con un secondo tempo d’autore. Pires, Cazorla e Altidore firmano l’ampio e meritato successo e inguaiano l’Athletic scivolato al penultimo posto. Non va oltre l’1-1, invece, il Real al Mediterraneo. Avanti con il gol n° 210 in terra iberica di capitan Raul, le merengues vengono acciuffate a dieci dal termine da Piatti. Il pari dell’Almeria è strameritato, poichè arriva dopo una lunga serie di occasioni fallite.

Le altre– Brutto ko del Siviglia a Valladolid. Decisiva l’espulsione di Luis Fabiano che favorisce la clamorosa rimonta degli avversari dallo 0-2 al 3-2. Risorge invece l’Atletico Madrid dopo 4 giornate senza vittorie. Merito del ritorno del Kun Aguero autore della doppietta risolutiva. L’Aguero dipendenza dei colchoneros è ormai evidente. Prosegue il magic moment dello Sporting che infila il quarto successo di fila battendo il Numancia, bella affermazione anche per il Deportivo in quel di Siviglia. Sempre più inguaiato e sempre più ultimo l’Osasuna steso dall’Espanyol, chiude il pari tra Recreativo e Getafe.

-clicca qui per vedere classifica Liga e risultati Liga