21/09/2017

Il Cruzeiro abbatte il Gremio e il San Paolo vola in testa

Il gol lampo di Wagner apre il successo del Cruzeiro sulla capolista
barone/copyright flickr.com

BRASILIA– Notte di passione nel Brasileirao. Il massimo campionato carioca scrive un’altra puntata avvicente nel turno infrasettimanale valido per la 32° giornata. I fari erano tutti puntati al Mineirao di Belo Horizonte, al big match tra Cruzeiro e Gremio: ancora una volta il torneo non segue una logica, poichè la Raposa stende perentoriamente la capolista rendendo la lotta al vertice ancora più incerta. Da ieri sera, infatti, il Tricolor non è più solo, raggiunto dal San Paolo. E pure il Palmeiras si rialza ed è lì ad un punto. Stecca solo il Flamengo frenato sullo 0-0, ma in fondo le prime sono lì, a 3 punti. Chi ci capisce qualcosa è bravo…

Il big match– Tutto in una notte. Dopo l’ultimo inusitato ko con l’Atletico PR, il Cruzeiro si gioca nello scontro diretto l’ultime chanches scudetto. Il Gremio, invece, ha l’occasione giusta per lanciare la fuga e liberarsi di una concorrente. Celso Roth, però, sembra più propenso a non prenderle visto il 3-6-1 schierato. Ogni piano tattico, però, salta in aria dopo una manciata di secondi: passano 14 secondi e Wagner castiga Victor indirizzando il match verso una direzione precisa. Il pubblico di casa s’infiamma, spingendo la Raposa ad applicare un pressing e forcing costante. L’infortunio del difensore Pereira diventa il giusto pretesto per Roth per modificare il modulo iniziale in un 4-4-2 più offensivo. La mossa funziona, la capolista soffre di meno e inizia ad essere più propositiva. Nel momento migliore degli ospiti, però, arriva il raddoppio con Jonathan. Gli spazi divengono ora praterie per il tris di Guilherme che timbra il cartellino per la 17° volta in campionato. E’ grande festa sugli spalti e, tra un olè e l’altro, il Mineirao canta “seremos campeos”. Il Gremio esce distrutto nel morale dalla supersfida e vede svanire il proprio vantaggio in classifica: riuscirà a reagire anche stavolta?

Hernanes ancora decisivo, San Paolo aggancia la vetta
dario rodrigues dr/copyright flickr.com

Operazione aggancio compiuta– il lungo inseguimento del San Paolo si è coronato. Il Tricolor paulista sbanca l’Engenhao di Rio de Janeiro ed ora può legittimamente sognare lo storico tris. Ma il preziosissimo e pesantissimo successo è macchiato dalla polemica: sul 2-1, infatti, il Botafogo trova il punto del pari ma l’arbitro Sérgio da Silva Carvalho e il guardialinee Renato Miguel Vieira annullano tra lo stupore generale. La protesta degli alvinegros è veemente, il presidente Bebeto de Freitas invade addirittura il campo di gioco ma la sostanza non cambia.
Si rialza il Palmeiras dopo l’ultima pesante sconfitta. Basta bomber Alex Mineiro, al 18° centro, per piegare la resistenza di un coriaceo Goias. La vetta è a -1, e tra due settimane incombe lo scontro diretto col Gremio. Infine, il Flamengo. I rubronegros perdono un’ottima chanche in quel di Salvador per avvicinare il primo posto. Lo 0-0 mantiene intatte le chanches di vittoria finale ma fa scivolare la formazione di Caio Junior al 5° posto. Un’altra stranezza di questo incerto, bellissimo, Brasileirao 2008.

-clicca qui per vedere risultati Brasileirao e classifica Brasileirao