25/09/2017

Ossigeno per il Piacenza, Ascoli in crisi

ottobre 20, 2008 di  
Inserito in Serie B

Piacenza, vittoria scacciacrisi

Piacenza,vittoria scacciacrisi

PIACENZA– Era la partita tra le due squadre meno prolifiche della serie B, tra due compagini sull’orlo della crisi e con il rispettivo tecnico in bilico. Alla fine sorride Pioli che può godersi il 43esimo compleanno, mentre per Di Costanzo il Garilli potrebbe rappresentare il capolinea.

Si sblocca Moscardelli– Il primo tempo è lo specchio fedele delle due squadre, poco inclini ad offendere e scoprirsi. Scaturisce così una misera occasione a testa: da una parte Sommese si vede deviare in corner la sua botta a colpo sicuro, dall’altra Riccio sfiora il palo con un bel destro. Complessivamente piace di più il Piacenza, resosi maggiormente intraprendente nel finale di tempo. Il giusto premio arriva in apertura di ripresa: sugli sviluppi un angolo, Ferraro fa la sponda di testa per Anaclerio che insacca in spaccata.  Dopo 6 minuti, però, l’Ascoli potrebbe pareggiare. Cassano stende in area Sommese ma si rifà alla grandissima parando il penalty di Bucchi. Sventato il pericolo, a metà ripresa arriva il tanto sospirato gol di Moscardelli -il primo in maglia biancorossa- che sigilla la vittoria. Il bomber non segnava dal 25 maggio scorso quando, in maglia cesenate, castigò proprio la squadra attuale. Insomma, un’altra bella notizia per Pioli che vede la sua squadra salire a metà classifica a quota 12. L’Ascoli rimane inchiodato a 9 ma dal prossimo match potrebbe essere guidato da un’altro tecnico.