17/12/2017

Milan, un’altra figuraccia in amichevole. Rientra Nesta, si ferma Inzaghi

ottobre 14, 2008 di  
Inserito in Milan

isaacchiu/copyright flickr.com

Finalmente si è rivisto Nesta
isaacchiu/copyright flickr.com

TIRANA– Ok, era un’amichevole, l’undici di partenza era ben lontano da quello titolare, c’erano in campo alcuni giovani, era soltanto un test per verificare le condizioni di qualche convalescente come Nesta e Inzaghi. Però, perdere contro i modestissimi albanesi del KF Tirana la 6° amichevole (su otto) stagionale, ha una sola denominazione: figuraccia. L’ennesima. Ancelotti può consolarsi col rientro di Nesta e la buona prova di Ronaldinho, anche se il sorriso è smorzato per la botta presa da Inzaghi.

Bene Dinho, Nesta idem– Per questa amichevole benefica Ancelotti schiera i ‘reduci’ di Milanello, ovvero coloro che non hanno impegni con le rispettive nazionali. E allora torna Inzaghi al centro dell’attacco supportato da Seedorf e Dinho, mediana a tre con Emerson, Ambrosini e Cardacio, difesa inedita Pasini (classe ’91)-Maldini-Favalli-Antonini. Per i rossoneri è un allenamento, mentre gli albanesi vogliono far bella figura. E ci riescono, perchè Xhafa prima e Musaka poi siglano il clamoroso doppio vantaggio. Le note liete in casa Milan arrivano da Ronaldinho che, oltre ad essere l’autore del gol della bandiera e a colpire la traversa, è apparso in discreta forma. L’amichevole, però, era principalmente un test per le condizioni di Nesta. L’ex laziale è entrato nella ripresa e si è ben mosso; bene anche Favalli che è rimasto in campo per 90 minuti. Brutte news, invece, per Inzaghi, rimasto contuso in uno scontro col portiere locale: le sue condizioni non dovrebbero destare preoccupazioni eccessive. Della notte di Tirana, insomma, rimane qualche buona indicazione, ma anche una brutta figura ampiamente evitabile.