17/12/2017

4° turno: ok Lazio e Bologna, Toro avanti ai supplementari

ottobre 2, 2008 di  
Inserito in Coppa Italia, Lazio, Torino

petruccifrancesco.it/copyright flickr.com

Ledesma e Lazio implacabili anche in Coppa
petruccifrancesco.it/copyright flickr.com

Come in campionato. La Lazio, nonostante l’ampio turnover, si rivela inarrestabile anche in coppa. Nulla può l’Atalanta, sconfitta due volte nell’arco di 4 giorni all’Olimpico. Se i biancocelesti sono abituati a vincere, non si può dire altrettanto di un Bologna che, grazie ad un gol nel finale di Coelho, strappa il pass per gli ottavi e torna così a sorridere. Ancora più sudate le qualificazione di Torino, a cui servono i supplementari per aver la meglio sul Livorno, e Salernitana, che ha la meglio sul Sassuolo soltanto ai rigori.

Lazio-Atalanta 2-0. Delio Rossi applica il turnover per tutti, ma non per il protagonista assoluto di questo inizio stagione. Mauro Zarate, 6 reti in campionato, stavolta non segna, ma costringe l’estremo nerazzurro Consigli agli straordinari. Tre gli interventi provvidenziali e, quando non ci arriva lui, ci pensa la traversa a stoppare lo scatenato argentino. Il numero uno orobico, però, si deve arrendere ad un connazionale del bomber, Ledesma, che lo fulmina su punizione. Nel finale entra Pandev e fissa il risultato sul 2-0. Ed ora sotto con il Milan, prima occasione di rivincita dopo l’1-4 patito in campionato.

Torino-Livorno 3-2 d.t.s. Un gol di Barone all’overtime regala al Toro la sfida con la Fiorentina. I granata hanno dovuto far i conti con un Livorno battagliero ed un Diamanti ispirato. Il fantasista, infatti, riacciuffa due volte i padroni di casa con un bel piatto ed un rigore nel finale provocato da un ingenuo intervento di Rosina su Paulinho. Un incontro già chiuso, quindi, si è riaperto, ma per fortuna dei padroni di casa Barone ha messo a posto le cose. Prima del gol qualificazione dell’ex palermitano, sono andati a segno Corini e Paolo Zanetti.

Bologna-Ascoli 1-0. Il Bologna-2, decisamente sudamericano, -in campo Coelho, Rodriguez e Britos contemporaneamente- ha la meglio sull’Ascoli solamente nel finale. Emiliani più vivi nel primo tempo, marchigiani nel secondo. I padroni di casa sussultano sul palo di Guberti e sulla conclusione di Nastos, ma all’80’ Di Vaio calcia incredibilmente alto da due passi. Sembra il preludio ai supplementari, ma il brasiliano Coelho, all’ennesimo tentativo dalla distanza della serata, pesca il jolly. Agli ottavi sarà dunque Roma-Bologna.

Salernitana-Sassuolo 8-7 d.c.r. Nel match giocato martedì, la Salernitana ha piegato il Sassuolo dopo la lotteria dei rigori. I tempi regolamentari sono finiti 2-2 in virtù della doppietta di Selva per i neroverdi e dei sigilli di Marchese e Kyriazis per i granata. Ai rigori, decisivo l’errore di Pagani. Per i campani sarà derby col Napoli. Il quadro del 4° turno si completa stasera con il match tra Genoa e Ravenna, la cui vincente incontrerà l’Inter.

-clicca qui per vedere risultati coppa Italia