25/09/2017

Ligue 1: Lione forza 8

settembre 30, 2008 di  
Inserito in Ligue 1 francese

è già a quota 4

Benzema e Lione:noiosa dittatura
gustinol/copyright flickr.com

Dittatura Lione- E’ veramente una gran noia parlare di Ligue 1: concetti già espressi e ripetuti allo sfinimento, mai un sussulto, la speranza di venir contraddetti vicina allo zero assoluto. Che aggettivi usare ancora per parlare del Lione a caccia dell’ottavo titolo di fila? Che dire della modestia degli avversari? Siamo a fine settembre e i giochi sembrano davvero già fatti. E dire che i lionesi non entusiasmano neanche contro il Nancy nella settima giornata: vittoria striminzita per 2-1 e sesto gol di Benzema (bisogna dirlo, sprecato in Francia, vorrei vederlo in un campionato più probante), raddoppio del brasiliano Fred e gol della bandiera per Berenguer. Tutto in 37 minuti. E la formica va.

Le pretendenti- Si, perchè le cicale estive toppano. Al gran completo. Pareggia l’OM a Le Mans dove Ben Arfa apre le danze al settimo e Helstad (quarto sigillo in questa stagione) pareggia dopo 3 minuti. Pareggia in rimonta invece il Bordeaux al Parc Lescure (o Stade Chaban-Delmas se preferite la nuova dizione) contro il Saint Etienne, sempre 1-1 (Payet per i verts, Cavenaghi per i girondini). Addirittura perde in casa il PSG contro la rivelazione (questa si) di inizio campionato Grenoble (Akrour), e si ritrova mestamente in mezzo al gruppo. Al momento la rivale più credibile del Lione sarebbe addirittura il Tolosa vittorioso a Valenciennes con Gignac e a 5 punti dalla vetta.

Le altre- Spettacolo in Normandia: il Caen strabalta in mezzora il Nantes (brutto ritorno in Ligue 1 per i giallo-verdi) grazie a i vecchietti Nimani e Savidan e al tunisino Khalfallah. Stesso risultato in Borgogna dove l’Auxerre si impone sul Le Havre grazie ai suoi stranieri (Coulibaly, Jelen e Kalhenberg). Continua la risalita del Lille al quarto risultato utile consecutivo dopo il brutto inizio: la vittoria a Montecarlo fa ben sperare per il proseguimento di stagione. Percorso inverso per il Nizza, partito bene e ora in affanno. Il Rennes ringrazia e raggiunge il gruppone di metà classifica. 1-1 infine tra Sochaux (ancora ultimo) e Lorient: classifica deficitaria per entrambe, serve un’inversione di tendenza .

-clicca qui per vedere risultati ligue 1 e classifica ligue 1