19/11/2017

Verso Sudafrica 2010: Lippi bis ma non solo

settembre 4, 2008 di  
Inserito in Calcio news, Italia, Mondiali 2010

Come sicuramente saprete, inizia sabato la fase europea di qualificazione ai Mondiali sudafricani (forse) del 2010. Forse, perchè la FIFA non ha ancora sciolto la riserva sulla candidatura, visto la lentezza nella costruzione delle infrastrutture…Blatter (a proposito: grazie di averci, finalmente, premiato) ha già pronte le riserve: la Germania o il colpo ad effetto Australia. Per il bene del continente nero mi auguro proprio che il Sudafrica ce la faccia, nonostante non simpatizzi per l’attuale presidente Mbeki, uno che con i diritti civili ci litiga la mattina e ci fa pace la sera (per la serie “non solo Cina, amici”). Ma, nonostante l’importanza della questione, è di calcio che si parla qui, e allora eccoci a raccontare del ritorno sul vascello azzurro del bucaniere Lippi, impegnato nella più difficile delle imprese: ripetersi. Più facile a dirsi che a farsi: soltanto due volte nella storia una nazionale è riuscita a bissare un successo mondiale (se può aiutare uno dei casi in questione è proprio l’Italia 34-38. Altri tempi…). La stampa, quella “buona”, pende dalle sue labbra, i tifosi sono dalla sua, i giocatori lo conoscono e lo apprezzano. Fossi stato in lui, sarei rimasto a veleggiare per i porti della Versilia, a godermi la gloria, il mare e il sigaro. Ma non lo sono. Auguri sinceri!!!

La truppa azzurra, inserita nel Gruppo 8, riparte da Cipro, che affronterà sabato, per poi incontrare mercoledì la Georgia (anche in questo caso parlare di calcio è davvero un lusso) a Udine. Tanti volti nuovi…o meglio nessuno, il Ct si affida a gente esperta e navigata. Parziale eccezione per Dossena, Gamberini e Palombo (che comunque non sono più ragazzini da un pezzo).

I convocati:Portieri: Buffon (Juventus), Amelia (Palermo), De Sanctis (Galatasaray)
Difensori: Barzagli (Wolfsburg), Cannavaro (Real Madrid), Cassetti (Roma), Dossena (Liverpool), Gamberini (Fiorentina), Grosso (Olympique Lione), Legrottaglie (Juventus), Zambrotta (Milan)
Centrocampisti: Aquilani (Roma), Camoranesi (Juventus), De Rossi (Roma), Gattuso (Milan), Palombo (Sampdoria), Pirlo (Milan)
Attaccanti: Del Piero (Juventus), Di Natale (Udinese), Gilardino (Fiorentina), Iaquinta (Juventus), Toni (Bayern Monaco).

Se il wind of change non batte le coste italiche, si dimostra invece assai apprezzato nel resto d’Europa dove saranno numerose le “prime”, almeno in panchina. Certo, Capello non è più una novità come Ct dell’Inghilterra c’è comunque attesa per la sua prima ufficiale contro Andorra (fallisse ci sarebbe da ridere…). Nuovo selezionatore anche per la Spagna campione d’Europa dove al posto di nonno Aragonés (finito al Fenerbahce) ci sarà il gradito ritorno in panchina di Vicente Del Bosque. La sua mission impossible è quella di ripetere tra due anni l’impresa di Vienna per un fantastico double riuscito in passato soltanto alla Germania Ovest 1972-74 e alla Francia 1998-2000. Il Portogallo, perso lo “sceriffo” Scolari riparte da “brillantina” Queiroz, uno che in panchina deve ancora dimostrare tutto. Novità tra le Alpi: la Svizzera abbraccia il santone Hitzfeld cercando di dimenticare la figuraccia dell’Euro di casa; esperienza anche nella vicina Austria con il ceco Bruckner. A proposito di vecchi santoni: il buon vecchio Trap, ci sfiderà con la sua Irlanda. In Repubblica Ceca, dopo il lungo regno di Bruckner arriva Petr Rada. Nuovo head coach anche per l’Olanda: toccherà a Bert Van Maarwijk raccogliere l’eredità di Van Basten; mentre scelgono l’esotico la Georgia (con l’hombre vertical Cuper) e la Lituania (con José Couceiro). Infine una new entry assoluta: il Montenegro del Ct Filipovic e del romanista Vucinic, inserito proprio nel nostro girone.

  • belenji scrive:

    boh! a me queste convocazioni fanno davvero cahà (toscanismi…):P

  • Fala scrive:

    Anche se sono milanista piuttosto non avrei chiamato ringhio e avrei convocato ambro

  • Fala scrive:

    Marcello sei un grande ma come c… fai a lasciare a casa Ambrosini!!Misteri del calcio

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->