18/08/2017

Pagellone della sessione estiva di Calciomercato.

settembre 2, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news, Serie A

Si è conclusa questa sessione estiva di calciomercato con un giorno di ritardo rispetto alla prima giornata di campionato. Pubblicheremo adesso un mio pagellone con un voto al mercato di ogni squadra della massima serie italiana. Che nessuno si offenda!! Adesso bando alle chiacchere e commenteremo il mercato di ogni squadra.

Atalanta: Acquista uno dei registi più pregiati del mercato (Cigarini), rientra Defendi e arriva Cerci dalla Roma visto il passaggio di Langella al Chievo. Grande mossa della società nel difendere la permanenza di Floccari, che in attacco è una garanzia. Qualche perplessità mia e dei tifosi bergamaschi sul ritorno di Vieri ci sta, mercato oculato per una squadra rodata merita poco più della sufficienza. Voto 6,5

Bologna: Per gli emiliani grandi investimenti per il ritorno in A, si mantengono i big, si cedono quelli che possono fare meglio in B e si punta sia sui giovani (Bernacci) e sull’usato sicuro (Di Vaio, Lanna e Volpi), ottimo acquisto sulla mediana è Mudingayi dalla Lazio e vista la vittoria sul Milan c’è da ben sperare. Voto 7

Cagliari: Cellino e la sua società hanno preferito investire su giocatori giovani e di prospettiva, su di tutti spiccano Astori, Marchetti e Lazzari. Per il resto si da fiducia al gruppo dei miracoli del girone di ritorno dello scorso anno. Ottima la scelta del prestito di Acquafresca dopo l’ottima annata. Voto: 6,5

Catania: Non smantella, acquista dei giocatori mirati e soprattutto uomini di fiducia di Zenga (Dica) e l’ottimo acquisto Pablo Ledesma. Fino ad ora il migliore acquisto sembra l’ex atalantino Paolucci. Voto: 6,5

Chievo: Ottimo l’acquisto fra i pali di Stefano Sorrentino, il mercato si chiude con tre rinforzi pesanti ossia Pinzi, Esposito e Langella in avanti. Acquistato anche Granoche ma rimarrà in prestito a Trieste. Voto: 6,5

Fiorentina: Della Valle e Corvino hanno dato una squadra di qualità e quantità a Prandelli per essere ancora più competitivo dello scorso anno. Tra tutti spiccano Gilardino, Almiron e Vargas. Voto: 9

Genoa: Ha venduto Konko e Borriello, ha preso tanti giovani ma anche Matteo Ferrari, molto conteso dal mercato italiano. L’arrivo di Foschi potrebbe già finire per incomprensioni con Gasperini, ma forse l’ingaggio di Jankovic e Milito potrebbe sanare la ferita: Voto: 7,5

Inter: Compreso Mourinho sono cinque gli acquisti neroazzurri, ma con una squadra così competitiva perchè spendere soldi inutilmente? Adesso a Mou e giocatori tocca solo una cosa. Vincere…tutto. Voto: 8

Juventus: Arriva Amauri, si cercava un regista ma è arrivato un incontrista come Poulsen. Ottima la fiducia data a giovani come Giovinco, De Ceglie e Marchisio. Voto: 7

Lazio: Arrivano Zarate in attacco e Brocchi a centrocampo. Prima di campionato dilagante e pare che le scelte di Lotito siano giuste, soprattutto per la prestazione di Zarate. Voto: 7

Lecce: Arrivano Castillo, Cacia e Caserta come acquisti big. L’intelaiatura della squadra c’è ma servirebbe qualcosa di più in difesa, visto il tris subito in casa del Toro. Voto: 6

Milan: Il Milan vive una campagna acquisti da spot pubblicitario. Personalmente (smentitemi se volete) non piace l’acquisto di Ronaldinho perchè al Milan non serviva un giocatore del ruolo del brasiliano ma ottimo il ritorno di Sheva, come l’arrivo di Senderos. Sbagliata la cessione di Massimo Oddo. Voto 6

Napoli: De Laurentis e Marino hanno dato solidità alla squadra di Reja con Russotto, Denis, Maggio e Rinaudo. Peccato per le incomprensioni di Domizzi. Voto: 7

Palermo: Squadra rivoluzionata con grandi cessioni e plusvalenze (cessioni per 60 milioni di euro) e grandi arrivi come Amelia, Liverani, Carrozzieri e Lanzafame, ma manca l’amalgama agli uomi di Colantuono. Voto: 6,5

Reggina: Corradi garantisce i goal ma non la garanzia di Nick Amoruso, Aronica non viene sostituito a dovere. Voto 5

Roma: Arrivano Baptista, Menez, Riise e Loria, ma Mancini ancora non è completamente rimpiazzato. Fino ad adesso l’ottimo modulo spallettiano manca di qualcosa. Voto: 6,5

Sampdoria: Riscatto di Cassano, Dessena, Bottinelli e Fornaroli: la classe del barese aggiunta a giovani talenti, ottima la politica di Marotta per una squadra che è riuscita a fermare l’Inter alla prima. Voto: 7

Siena: Nel pre-campionato Giampaolo lamentava qualcosa in attacco, alla fine è arrivato Cosmin Moti in difesa ma l’attacco stenta. Voto: 4,5

Torino: Giovani di qualità e ottimi veterani. Il vero colpo è Rolando Bianchi, ottima la scommessa Samuel e Dzemaili (scelte del ds Perdenzoli), ottime le plusvalenze di Grella e Comotto. Si doveva sfoltire cedendo qualche attaccante in esubero. Voto: 7,5

Udinese: Tissone, Sanchez e Domizzi danno certezze, bilancio sempre in attivo per le cessioni di Asamoah e Dossena. Ottima campagna acquisti. Voto: 7

  • Fala scrive:

    Il mercato del Milan è sicuramente pieno di incognite legate alla forma di alcuni giocatori, ma io sono fiducioso e spero che a fine stagione quel 6 si trasformi in un 10 e lode come dici te….Al momento non pretendo piu del 7o 7 e mezzo….Anche se non vorrei essere nei panni di Carletto…chissà le notti insonni alla Oronzo Canà, per posizionare con equlibrio i suoi assi, ma anche se abbiamo perso sono convinto che troveremo la quadratura…
    Riguardo all’Inter credo che gli acquisti siano stati mirati anche se Mancini non mi è mai piaciuto piu di tanto e Quaresma non è stato sempre continuo in passato, comunque è una grande squadra con un grande mister e credo che quest’anno il sogno champions per i nostri cugini potrebbe avverarsi e chissà che dopo piu di 40 ANNI nella bacheca di via Durini le ragnatele facciano spazio al coppone…In bocca al lupo…. (sincero…meglio voi che i gobbi…)

  • belenji scrive:

    ahahah!!! Fortuna che non ho scritto io l’articolo altrimenti mi sgozzavi!!! Milan da 10 e lode naturalmente!!! ahahahah

    Seriamente: anche io avrei dato voti diversi…forse hanno inciso la prima di campionato e l’opinione di qualche giornale “che la sa lunga” più che l’invidia 😛

    P.S. Alla mia inter avrei dato 5.5 altro che 8 e spiego:
    Bene a mandare via Mancini per Mou perchè lo spogliatoio non lo seguiva più…strapagato Amantino Mancini dalla Roma quando mi andava in scadenza tra un anno, fallito l’assalto all’unico obbiettivo di mercato (Lampard), non ha risolto il problema degli esuberi, tenendo i vari Burdisso, Dacourt, Suazo e (sigh) Crespo. Quaresma non mi piace, ma dovrebbe essere utile al progetto (si dice così). In sostanza tanti soldi spesi e rischio bronci aumentato, e non so se ci siamo realmente rinforzati…

    P.S.2 Cmq complimenti ad Antonino che ci ha messo la faccia. Poi si sa, l’Italia è popolo di Ct… e le critiche sono naturali…

  • Fala scrive:

    Adesso vedremo se Ronaldinho non servirà…6 mi sembra veramente poco..Flamini e Zambrotta dove li mettiamo…che questo voto sia frutto di invidia? non so….comunque il mercato del Cagliari è da 4 secondo me e la Fiorentina non ha preso nessun centrale difensivo di ruolo e il 9 è assolutamente esagerato , anche il Bologna non si è rinforzato per niente in difesa mentre la Samp non ha sostiuito Maggio a dovere

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->