16/08/2017

Menez-Roma ufficiale, Marchini al Bologna e Roman al Genoa

agosto 29, 2008 di  
Inserito in Bologna, Calciomercato news, Genoa, Lazio, Palermo

Le ultime giornate di calcio mercato sono storicamente movimentate. Infuocate. La finestra estiva del 2008 non fa eccezioni. C’è chi cerca il colpo finale ad effetto, chi il saldo dell’ultimo minuto, chi il rinforzo indispensabile.

Moti vicino alla Lazio– La Roma della neo presidentessa Rosella Sensi ha ufficializzato l’acquisto di Menez dal Monaco. Comunicate le cifre dell’accordo: 10,5 milioni più 1,5 legati al rendimento della squadra (qualificazione alle prossime Champions). L’erede di Mancini percepirà 2,3 milioni i primi 2 anni, 2,5 il secondo e 2,7 il quarto. Manca solo la firma, invece, per i passaggi di Roman al Genoa e Marchini al Bologna. Il centrocampista del Penarol sosterrà oggi le visite mediche: per questo ennesimo colpo il club di Preziosi investirà 3,5 mln. Prestito con diritto di riscatto, invece, è la formula con cui il giovane alabardato si trasferirà sotto le Due Torri. La Lazio, dopo il colpo Brocchi, sta lavorando per l’acquisto di Moti. Il difensore della Dinamo Bucarest dovrebbe diventare biancoceleste con la formula del prestito oneroso (1 mln) con diritto di riscatto fissato a 5 mln. Moti, oltre a far compagnia al connazionale Radu, prenderebbe il posto di Stendardo. Il centrale napoletano, infatti, è richiestissimo sia da club di A (Bologna, Siena e Chievo) che di Premier League (West Ham e Fulham). In uscita dalla compagine capitolina pure Mutarelli (destinazione Toro) e Firmani.

Cercasi gol– Impazza la caccia al bomber. Uno scatenato Genoa, previa cessione di Figueroa, ha lanciato l’ultimo assalto a Floccari (8 mln più l’attaccante argentino), ma l’Atalanta ha risposto picche, ed è alla finestra per Abbruscato: in questo caso, c’è il sì della controparte- il Toro– per un prestito oneroso da 1,5 mln. Gli uomini di mercato del Palermo, invece, sono in missione in Sudamerica. Due i nomi appuntati sul taccuino: il colombiano Falcao del River (ottimo prospetto) e il prolifico cruzeirense Guilherme, 11 reti nelle prime 23 giornate di Brasileirao. Infine, Succi. Il ravennate piace a tanti, tantissimi: Reggina, lo stesso Palermo, Bari e Bologna sono sulle sue tracce. Ergo, difficilmente rimarrà in Lega Pro.