21/08/2017

Barça e Panathinaikos in Champions

agosto 27, 2008 di  
Inserito in Champions League

Ko indolore. Il Barça esce sconfitto dalla trasferta di Cracovia, ma, in virtù del 4-0 del Camp Nou, approda senza patemi alla fase a gironi di Champions League. Avanti anche il Panathinaikos che bissa il successo dell’andata battendo al 94′ lo Sparta Praga con gol di Souza.

Guardiola fa sul serio e schiera l’undici ideale, Messi escluso. La Pulce, infatti, viene lasciato a riposo dopo le fatiche olimpiche. Spazio, dunque, alla mediana tutta muscoli e geometrie composta da Keità, Tourè e Xavi, mentre davanti solito tridente con Iniesta, Henry e Eto’o. I blaugrana amministrano in scioltezza, il camerunense e l’ex Arsenal cercano l’intesa giusta, ma la stella africana sciupa una buona chanche. Al contempo il Wisla vuole rifarsi del ko dell’andata e ben figurare davanti al suo pubblico. Ci riesce al 51′ quando Cleber, lasciato libero nel cuore dell’area, batte di testa Valdes. I catalani vanno subito alla ricerca del pari, ma Piquè incoccia il palo ed Eto’o sbaglia ancora. Guardiola inserisce Bojan, il nuovo Hleb e Gudjohnsen nella speranza di dar più vivacità alla manovra offensiva, ma la musica non cambia. Da domenica (esordio di Liga), con Messi in campo, sarà tutt’un’altra cosa. Vince quindi il Wisla e il Barça deve accontentarsi (si fa per dire) della qualificazione.