18/12/2017

La Juve ha voglia di Champions

agosto 13, 2008 di  
Inserito in Champions League, Juventus

La retrocessione in B, il purgatorio e la risalita. La Vecchia Signora del nostro calcio riabbraccia stasera la dimensione a lei più consona, ovvero la Champions League, con una voglia matta di tornare a dire la propria a due anni di distanza dall’ultima apparizione. Il preliminare, però, è solo un assaggio, un antipasto. A patto che non rimanga indigesto.

A preoccupare Ranieri e il popolo bianconero, più dei modesti slovacchi, sono le assenze. Le defezioni in casa Juve, infatti, sono ben 6: i tre olimpici Giovinco, De Ceglie e Marchisio (seppure ko), i due freschi infortunati Zanetti e Marchionni (entrambi out per un mese) e lo squalificato Nedved. E’ emergenza vera, quindi, a centrocampo: il tecnico del Testaccio ha gli uomini contati e punterà forzatamente su Camoranesi, Sissoko, Poulsen e il tuttofare Salihamidzic. Nonostante ciò, il trainer è fiducioso: “I sostituti faranno bene, conto sulla voglia della Juventus di tornare nelle competizioni europee“. L’Artmedia, come dicevamo, non è avversario da far tremare i polsi, ma guai abbassare la guardia: “L’errore più grosso sarebbe quello di considerare la Champions League già conquistata” le significative parole di Ranieri. In queste partite, d’altronde, sottovalutare l’avversario è l’insidia più grossa. Ma la Juve ‘vogliosa’ d’Europa vorrà conseguire ad ogni costo l’obiettivo.