23/11/2017

Gremio campione d'”inverno”. Ed è fuga…

simone gremista/copyright flickr.com

simone gremista
copyright flickr.com

Miglior attacco, miglior difesa e pure l’ipotetico premio fair play. Il Gremio si aggiudica meritatamente il platonico titolo di campione d’inverno (anche se il clima è tutt’altro che glaciale…) del Brasileirao. Titolo che, statisticamente parlando, vale molto in terra carioca: nel 72% dei casi, infatti, i campioni del giro di boa si sono confermati a fine stagione. Un dato confortante che si abbina ad altri ancora più corroboranti: continuità, numeri da record e nuovo massimo vantaggio sul Cruzeiro inseguitore. Un +5 che potrebbe essere il preludio alla fuga decisiva.

I numeri del primato– 4 vittorie consecutive senza subire gol, 10 turni senza sconfitte, 41 punti totalizzati, ben 35 gol fatti e appena 12 subiti: questi i freddi ma significativi numeri che certificano il dominio gaucho. Date le tradizioni del futebol brasileiro, quel che impressiona di più è la solidità difensiva. In ben 10 partite la porta di Victor è rimasta imbattuta, e la sensazione generale è che nel momento in cui la formazione di Roth mette avanti la testa sia difficile agguantarla. Il Gremio, inoltre, non ha fallito gli appuntamenti importanti. Con le prime della classe, infatti, non ha mai perso, vincendo lo scontro diretto col Cruzeiro ed espugnando il Maracanà all’esordio. E, come se non bastasse, si è reso protagonista della goleada più ampia di questa prima metà di campionato, un sonoro 7-1 in quel di Florianopolis contro il Figueirense.

Centrocampo tuttofare– Oltre ad una difesa di ferro e ad un attacco prolifico, la forza del team di Porto Alegre sta nel centrocampo. Gente come Tcheco e Willian Magrao, abile sia nel cucire gioco che nel distruggere quello avversario ed efficace pure in zona gol, sta facendo la differenza. Le premesse per riportare il titolo nazionale a Porto Alegre, insomma, ci sono tutte, anche se le sorprese nel brasileirao sono all’ordine del giorno. La torcida gaucha, però, vuole tornare a far festa dopo 12 lunghi anni.

-clicca qui per vedere risultati brasileirao, classifica brasileirao, classifica marcatori