23/08/2017

Dinho e Pato sorridono, il Milan no

agosto 1, 2008 di  
Inserito in Milan, Olimpiadi Pechino

Pato e Ronaldinho nel bene e nel male– Gli attaccanti carioca del Milan divertono e fanno divertire il Brasile olimpico, lasciando solo soletto il loro club. Pato e Dinho firmano la vittoria nell’ultimo test preolimpico della nazionale verdeoro, mentre il Milan privo di punte- eccezion fatta per Paloschi- stecca nel torneo di Ferrovie di Mosca. Nel bene e nel male questa coppia da sogno è dunque protagonista di giornata.

Brasile ok– Partiamo dal Brasile. Il Papero ha aperto le danze nella sfida al Vietnam ispirato dal nuovo compagno di squadra che, per altro, ha messo in mostra una forma fisica eccellente. Per lui altri 90′ da titolare come contro Singapore. La squadra di Dunga, quindi, vince ancora, ma non convince. Sullo 0-1 i modesti asiatici hanno colpito un palo, e il raddoppio è arrivato soltanto a ripresa inoltrata grazie ad un bolide di Thiago Neves.

Milan ko– E’ andata peggio al Milan. I rossoneri si sono inchinati al cospetto del Siviglia nel quadrangolare moscovita che comprende anche le compagini cittadine Cska e Lokomotiv. Troppo grave la penuria di attaccanti per Carletto Ancelotti, costretto a schierare Ambrosini centravanti al momento della sostituzione di Paloschi. Senza dimenticare che il giovane attaccante è un pò “leggerino” per agire da solo contro tutta la difesa. La nota più lieta è la buona prova di Abbiati, giocatore pungolato dalla concorrenza nel ruolo: le sue quotazioni per una maglia da titolare stanno crescendo amichevole dopo amichevole.  Negli andalusi, invece, bene il neoacquisto Konan-schierato sull’out destro difensivo- e l’italiano Maresca. Da una sua punizione è scaturito lo sfortunato autogol di Gattuso che ha deciso l’incontro. Domenica i rossoneri affronteranno la perdente di Cska-Lokomotiv.