22/09/2017

Brescia piazza dei grandi rilanci: tocca a Morfeo

luglio 18, 2008 di  
Inserito in Brescia, Calciomercato news

Non si chiama Roby Baggio, non è il Maradona di Romania come Hagi, tanto meno è un’icona del calcio catalano come Guardiola. Ma l’operazione ha connotati simili. Corioni sconfessa quanto dichiarato pochi giorni fa- “basta grandi nomi”- ingaggiando un talento rimasto per gran parte inespresso: Domenico Morfeo. Il fantasista, rimasto libero dopo l’esaurimento del contratto con il Parma, riparte da Brescia e dalla serie B. Ecco l’ennesima scommessa delle rondinelle, l’ennesimo campione- anche se Domenico a differenza degli illustri predecessori non ha mai realmente sfondato pur avendone le capacità- da ammirare sul prato del Rigamonti.

Il primo a credere in quest’operazione è il presidentissimo Corioni: “Sarà il nuovo Baggio“. Il buon patron tende ad esagerare- di divin Codino ce n’è uno solo- ma sicuramente ci sono tutti i presupposti per cui l’ex Inter e Milan possa fare bene. Brescia pare la piazza ideale per rilanciarsi, la discesa in B un bagno d’umiltà salutare e rigenerante. Ed il tridente da massima serie Morfeo-Possanzini-Caracciolo fa già paura alla concorrenza. Come e più dell’anno scorso, quindi, il ‘Bresa’ si presenta ai nastri di partenza in primissima fila. Con un Domenico in più potrebbe essere la volta buona per tornare a ‘rimirar le stelle’.