23/09/2017

Solo la firma divide Dinho dal Milan

luglio 15, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news, Milan

E’ quasi fatta. Manca solo la firma sul contratto e Ronaldinho sarà a tutti gli effetti un giocatore del Milan. La lunga, lunghissima trattativa è ormai arrivata alla conclusione.

Cronistoria– L’ultimo anno in Spagna è stato il più difficile della sua carriera. Problemi veri e presunti con i compagni e l’allenatore, infortuni “misteriosi”: tutti sintomi che facevano già presagire un addio al Barcellona. E Dinho aveva un solo desiderio: approdare in rossonero, non ne ha mai fatto mistero. Ma la società blaugrana non ha mai avuto l’intenzione di rendere la cose semplici. La richiesta era partita da una base di 25 mln più bonus. Cifra che la società di via Turati non intendeva spendere. Al contrario il Manchester City era disposto a farlo, aggiungendo altri 5 mln. Per più di un mese questo tira e molla è andato avanti senza troppi colpi di scena, sino a ieri, quando l’incontro tra Galliani e Roberto De Assis prima, e Laporta poi, ha prodotto un accordo soddisfacente per entrambe le parti: 18,5 mln più premi, con un triennale al giocatore di 6,5 mln.

Maratona– Il Barcellona però ha complicato non poco le cose ai dirigenti rossoneri. Con il fiato sul collo del Manchester City e, in un secondo momento, anche del Chelsea (sembra che sia stata una richiesta fatta dallo stesso Scolari), gli spagnoli hanno fatto pressioni per mantenere la cifra della vendita sugli standard iniziali, tanto da far pensare che l’insistenza del Milan fosse inutile. Ed invece, dopo un incontro durato 2 ore, sembra che tutto si sia risolto a favore del club rossonero.

Un sogno che si avvera– Il Milan ha sempre amato Dinho. Da anni lo stesso Berlusconi brama per avere uno dei giocatori più spettacolari degli ultimi 20 anni, e questo potrebbe essere il momento giusto per cominciare a ridare morale e stimoli ad una squadra che ha appena concluso una stagione fallimentare.

Forma fisica– Ronaldinho non è in grandissima forma. Qualche chilo di troppo causa un abbattimento morale per la stagione difficile appena conclusa lo rendono per il momento abbastanza vulnerabile. Dopo la firma, comincerà un lavoro mirato alla ripresa di questo grande campione, che -si spera- porti vivacità non solo al Milan ma all’intera serie A. Ce n’è bisogno.

  • Fala scrive:

    Parole sante…la serie A ha bisogno di gente che porti un po di fantasia e grandi giocate… + DINHO – POULSEN

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->