21/09/2017

De Rossi rinnova, Vieri all’Atalanta. Conflitto torinese per Knezevic

giugno 30, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news, Juventus, Roma, Torino

Sono stati svelati oggi due “misteri di Pulcinella” del calciomercato. Daniele De Rossi ha firmato il tanto atteso rinnovo con la Roma; Bobo Vieri, invece, fa ritorno a Bergamo com’era nell’aria da diversi giorni. Ben più caldo il caso Knezevic: per il difensore croato è guerra aperta tra i due club di Torino.

De Rossi prolunga– Scadenza a giugno 2012 con ingaggio a salire dai 7,2 milioni lordi del primo anno agli 8,1 dell’ultimo. Questi i dettagli del rinnovo del 25enne mediano giallorosso. La Roma, quindi, fa un’eccezione per uno dei centrocampisti più ambiti d’Europa, sforando nettamente il budget degli ingaggi fissato a 2,5 milioni netti. Come lui soltanto Mexes e, ovviamente, capitan Totti. De Rossi si candida ancora di più come erede del Pupone per la fascia di capitano e rappresentante della “romanità”.

Bobo a Bergamo nonostante tutto– A nulla sono valse le proteste, i manifesti, le scritte (vedi “Aperta la caccia agli svincolati“). Con buona pace dei tifosi orobici, Vieri torna ad essere ufficialmente un giocatore dell’Atalanta. Il bomber, svincolatosi dalla Fiorentina, ha firmato un contratto annuale. Verrà fischiato per tutta la stagione dal pubblico dell’Atleti Azzurri d’Italia? Staremo a vedere.

Guerra torinese per KnezevicKnezevic è ufficialmente della Juve. Anzi, no. Attorno all’acquisto del difensore croato si è scatenato un caso. Il club bianconero ha annunciato il suo ingaggio sul sito della società alle 13.49, ma esattamente un’ora dopo il Toro dichiara in una nota di aver depositato in Lega il contratto di cessione sottoscritto dal Livorno. La Juve avrebbe ottenuto in prestito oneroso il giocatore per una cifra di 700mila euro, con riscatto già fissato a 1,5 milioni. I granata, invece, sostengono di aver acquisito a titolo definitivo il 26enne centrale. Un vero e proprio caos.