23/10/2017

VERSO GERMANIA-SPAGNA- I 22 in campo

giugno 29, 2008 di  
Inserito in Euro 2008

Germania con la paura Ballack, Spagna senza Villa. Queste le notizie più rilevanti del prepartita di Vienna. L’assenza del capocannoniere del torneo è risaputa, e Aragones ha già trovato l’abile contromossa durante il match coi russi. Dentro un Fabregas ispiratissimo per un 4-1-4-1 estremamente mobile e creativo, con la diga Senna davanti alla difesa e gli inserimenti letali dei centrocampisti. Ore di paura, invece, per Loew. Il capitano e leader Ballack ha accusato un indurimento al polpaccio, e rischia di saltare la finale. La sua assenza è incolmabile, al contrario di quella seppur importante del bomber del Valencia, perchè la Germania non ha alternative  “di lusso” come la nazionale iberica. E’ pronto a subentrare Borowski, ma la differenza tra il centrocampista del Chelsea e quella del Werder è fin troppo evidente per esser discussa. Lo staff medico teutonico, infatti, farà di tutto per recuperare il capitano. Per lui sarebbe una vera e propria maledizione: nel 2002, dopo aver trascinato i suoi in finale, fu costretto a saltarla per squalifica. Un bis sarebbe davvero troppo.

Ecco le probabili formazioni:

Germania 4-2-3-1: Lehmann; Friedrich, Metzelder, Mertesacker, Lahm; Frings, Hitzelsperger; Schweinsteiger, Ballack, Podolski; Klose

All. Loew

Spagna 4-1-4-1: Casillas; Sergio Ramos, Marchena, Puyol, Capdevila; Senna; Iniesta, Fabregas, Xavi, Silva; Torres

All. Aragones