23/09/2017

Aperta la caccia agli svincolati

giugno 29, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news

Da domani molti giocatori saranno svincolati, liberi di decidere dove accasarsi. Molti sono ex stelle di livello assoluto, altri sono onesti mestieranti, tutti certamente da “usato” sicuro. E in tempi di vacche magre accappararsi qualche pedina gratis non fa di sicuro male. Andiamo a vedere nel dettaglio i possibili colpi a parametro zero che si profilano all’orizzonte.

Bobo e i nerazzurri– Tra interisti ed ex interisti la lista è lunga. Partiamo dai primi. Si liberano da domani Cesar, Solari, e Recoba. Il primo, un vero e proprio pretoriano di Mancini, può far comodo a qualsiasi squadra di media fascia. E’ in grado di coprire qualsiasi ruolo sull’out sinistro ed ogni tanto segna. L’ingaggio è altino (1,5 milioni), ma con uno sconto può diventare un bel colpo. L’ex Real, invece, è finito nel dimenticatoio nelle ultime stagioni, ma in Spagna piace a molti. Recoba è un capitolo a parte. Il Chino ha già ricevuto offerte faraoniche dall’Arabia, ed interessa a diversi club della Liga. Lui, però, vuol rimanere ad ogni costo in Italia. Ha mandato messaggi d’amore a Bologna e Palermo: occhio, il suo sinistro (sebbene discontinuo) può ancora essere letale. E gli ex chi sono? Bobone Vieri e Ferrari. Il bomber firmerà per l’Atalanta, sebbene i tifosi non lo vogliano, per il difensore è derby della Lanterna. Un 28enne di sicuro affidamento come lui non rimarrà di certo disoccupato.

Gli altri– Dal Milan, invece, sono in uscita Ronaldo e Cafu. Entrambi torneranno in patria, con il Fenomeno che cercherà il rilancio nel suo Flamengo. Richiestissimo anche il senese Locatelli: in vantaggio il Bologna (sarebbe un ritorno) sul Lecce. Per il capitolo usato sicuro in difesa, sono allo stato brado Sala, Galante, Daino e De Rosa, centrali con alle spalle anni e anni di serie A. E l’ex reggino ha pure il vizietto del gol. Il Parma li segue tutti con attenzione, ma non è l’unica. La Lazio lascia a piedi l’espertissimo Ballotta (scenderà in B), Tare e Vignaroli.  Esuberi in casa Livorno: oltre al già citato Galante, via Pavan, Belleri (seguiti in C), Rezaei e soprattutto Vidigal e l’ex pichichi Diego Tristan.  Altri nomi che possono fare gola sono Coly (Parma), AlbertoBertotto (Udinese). Ma chi volesse far un affarone deve segnarsi questi nomi: Morfeo, genio inesauribile in uscita da Parma, e Lazetic, grintoso tuttofare del Toro. Da domani si apre ufficialmente la caccia.