16/08/2017

E’ già Lippi bis

giugno 27, 2008 di  
Inserito in Italia, Mondiali 2010

Diventare come Pozzo. E’ questo l’ideale obiettivo di un Marcello Lippi sorridente e felice per il ritorno sulla panchina azzurra. Dopo il trionfo di Berlino, infatti, il tecnico viareggino tenterà di bissare in Sudafrica, impresa riuscita solo al mitico c.t. degli anni 30′. E Lippi si accaparrerebbe pure un primato assoluto: vincere il Mondiale in due continenti diversi senza mai giocare in casa. Nessuno ci è mai riuscito. In bocca al lupo, Marcello.

L’operazione ritorno è stata fulminea. Nemmeno il tempo di dar il benservito a Donadoni che è stato ufficializzato il suo arrivo. I dettagli dell’accordo, d’altronde, erano stabiliti da tempo: biennale da 1,5 milioni annui. E lo staff? Tornano il professor Castellacci e il vice Pezzotti, confermato il preparatore dei portieri Bordon (un fedelissimo di Lippi), mentre per Ferrara e Gaudino serve l’ok dei rispettivi club, Juve e Inter. Il volto nuovo della gestione sarà Angelo Peruzzi, dirigente in grado di far da collante per lo spogliatoio. Primo appuntamento del nuovo corso il 20 agosto a Nizza per l’amichevole contro l’Austria. Poi sarà già tempo di qualificazione ai Mondiali.