22/09/2017

L’Empoli riscatta Pozzi. Ma lui rifiuta la B

giugno 17, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news, Serie B

Scoppia il caso Pozzi ad Empoli. L’attaccante è stato appena riscattato dal club toscano per 3 milioni e 250mila euro, cifra da cui vanno scalati i due milioni incassati dalla cessione di Abate al Milan, società con cui questi due giocatori erano detenuti in comproprietà. L’Empoli, quindi, ha puntato forte sul 21enne di Santarcangelo di Romagna, reduce da un intervento al ginocchio che ha troncato la sua eccellente stagione sul più bello (7 reti prima del crac fatale). C’è un però: il giovane bomber vuole la A. Il procuratore Tinti è stato chiaro in materia. Secondo la sua opinione il club azzurro si era impegnato, alla sottoscrizione del contratto (in scadenza a giugno 2010), a liberare il giocatore in caso di offerta allettante per entrambi le parti. E questa offerta ora c’è, e si chiama Torino. Troppo forte il richiamo della massima serie per dir di no. L’Empoli, però, non vuole assolutamente rinunciare all’ex Cesena. Si attendono nuovi sviluppi.