22/10/2017

Azzurri: toto-formazione

giugno 12, 2008 di  
Inserito in Euro 2008

La sindrome dell’allenatore è ormai scoppiata, da lunedì scorso poi si è acutizzata. Tutti che vorrebbero prendere il posto di Donadoni e schierare la propria formazione, quella che serve per battere la Romania e rimettersi in corsa per i quarti. Il ct azzurro ha effettuato scelte che hanno fatto molto discutere contro l’Olanda, e che non sarebbero state messe in discussione con un esito vincente. Ma così non è stato, dunque sotto con i cambiamenti.

Reparto difensivo– La coppia centrale MaterazziBarzagli è sotto accusa, non ha garantito sicurezza e copertura. Si parla ora di un cambiamento radicale: difesa a 4, come sempre, ma con Panucci e Chiellini al centro e GrossoZambrotta sulle fasce. Rimangono alte comunque le quotazioni dell’ex palermitano.

Centrocampo- De Rossi, il grande escluso dell’esordio, ci sarà, salvo cataclismi dell’ultimo minuto. A fargli compagnia non più Gattuso, in condizioni fisiche precarie, ma uno tra Aquilani e Ambrosini, con Pirlo a fare da regista, imprescindibile. Rimane il quesito Camoranesi, anch’egli molto deludente contro gli oranje, ma proprio nelle ultime ore sembra sia stato risolto: lo juventino sarà in campo, e con lui partirà tirolare anche Del Piero. Per Cassano si parla di un’ingresso a partita in corso.

Un 4-3-1-2 dunque, e questi i protagonisti più accreditati: Buffon, Zambrotta, Chiellini, Barzagli (Panucci), Grosso, Pirlo, De Rossi, Ambrosini (Aquilani), Camoranesi, Del Piero, Toni.

Che sia questa o no, serve grinta e voglia di vincere, perchè con la Romania sarà già tempo di finale.