20/08/2017

La Svizzera gioca: La Repubblica Ceca vince!

giugno 7, 2008 di  
Inserito in Calcio news, Euro 2008

GINEVRA – Semplice ma molto bella la cerimonia di apertura di Euro 2008, piena di persone che tenevano dei cubi colorati con una fantastica coreografia. Dopo Palloncini verdi e bianchi e cubi rossi con coreografia del logo dell’Europeo di quest’anno, il tutto migliorato da fuochi di artificio nello stadio – polifunzionale di Ginevra. Subito dopo sono la nazionale ospitante della Svizzera e la Repubblica Ceca del c.t. Karel Brückner, squadra rosso-crociata in classica tenuta rossa e cechi in tenuta bianca, a scendere in campo. Arbitra la gara l’italiano Rosetti. Si apre la gara con la Repubblica Ceca in avanti ma è brava la difesa svizzera a intercettare e ripartire per il contropiede, ottima la gara dei ragazzi di Kuhn nei primi venti minuti di gara e soprattutto del centrocampista dell’Udinese Inler che si è distinto per dinamismo e carisma nei confronti dei compagni; dal lato opposto ottima tenuta della difesa “italiana” della Repubblica Ceca formata da Grygera, Jankulovski senza lasciare solo l’estremo difensore Cech. Nei restanti minuti della prima frazione di gara finisce il pressing svizzero e la partita si spegne, facendo così concludere a reti inviolate il primo tempo.

Nella seconda frazione, si alza il ritmo della gara: la Svizzera non ci sta a sfigurare davanti al proprio pubblico, mentre la formazione ceca vuole iniziare bene la competizione continentale. Ottimo pressing della formazione di Kuhn con sempre un grande Inler, mentre Brückner è stato molto bravo a impostare la manovra difensiva con un ottimo Ujfalusi. Ma al 70′ di gara è la Repubblica Ceca a portarsi in vantaggio con il numero dieci Sv?rkoš, che di esterno riesce ad insaccare Benaglio. La Svizzera non ci sta a perdere e tenta l’agguanto alla squadra avversaria e pochi minuti dopo arriva un palo di Vonlanthen. Ultimi dieci minuti di gara con ritmo di gara decisamente abbassato e un grave infortunio all’autore della prima rete dell’Europeo 2008, speriamo nulla di grave per lui. I tre punti sono andati alla squadra meglio organizzata dal punto di vista tattico e difensivo. Ottimo arbitraggio del direttore di gara, Rosetti è stato inflessibile, lasciando spazio quando doveva e fermando il gioco quando necessario.

  • Giuseppe scrive:

    Bell’articolo Antonino!Speriamo che martedì potrai scriverne uno lunedì per la vittoria dell’Italia contro l’Italia!Ciao e acora complimenti!

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->