18/08/2017

Anche Barzagli parla tedesco

Dopo Toni e Zaccardo, un altro campione del mondo emigra in Germania. Barzagli, infatti, ha preferito i milioni del Wolfsburg al ritorno a casa a Firenze (Andrea è fiorentino di Fiesole). Il triennale da 3.2 milioni dei tedeschi si è rivelato quindi ben più allettante del quinquennale a un milione e cento stagionali proposto dai viola. Al Palermo vanno circa 10 milioni di euro.

La firma è stata apposta oggi nel parcheggio di Coverciano dove l’ex palermitano è in ritiro con la Nazionale. Il difensore pareva vicinissimo alla Fiorentina, ma la differenza tra domanda e offerta con il club viola è rimasta immutata (200mila euro). E così Barzagli ha preferito raggiungere il compagno Zaccardo in Bassa Sassonia.  A questo punto Corvino & co. devono guardarsi in giro per cercare un altro centrale da affiancare all’imprescindibile Gamberini. Le alternative sono Zapata, il più costoso della lista (l’Udinese lo valuta 15 milioni), Carrozzieri, per ora in pole position per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, Felipe (8 milioni) e Loria, che rappresenta la soluzione economicamente più vantaggiosa (l’Atalanta chiede 3.5 milioni). L’ultima indiscrezione parla di un contatto anche con Ferrari, in scadenza di contratto con la Roma nonchè vecchio pupillo di Prandelli. Non è detto, inoltre, che arrivi soltanto un rinforzo. Uno tra Dainelli e Kroldrup, infatti, potrebbe andarsene: in quel caso arriveranno due difensori nuovi di zecca in riva all’Arno.