17/11/2017

America e Quito, tutto rinviato al ritorno

maggio 28, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero, Copa Libertadores 2010

L’andata della semifinale di copa Libertadores tra America e LDU Quito finisce in parità. Un 1-1 che favorisce gli ecuadoriani in vista del ritorno: uno 0-0, infatti, sarebbe sufficiente per regalarsi la prima finale continentale nella storia del club.

La bolgia di uno stadio Azteca vestito completamente di gialloblù (ben 100.000 spettatori) non intimorisce il Quito. Anzi, sono proprio gli ospiti a far la voce grossa: respinti con ordine gli attacchi degli Zorros, si rendono pericolosi in diverse occasioni. Il numero uno locale Ochoa si supera su Manso e Bolanos, mentre l’unica sortita offensiva dei locali è un tiro a lato di Arguello. Cabanas è troppo isolato davanti, la manovra dell’America non decolla: morale della storia, lo 0-0 sta stretto agli ecuadoriani. Nella ripresa gli Zorros aumentano la pressione. Cabanas su punizione e Esqueda da fuori ci provano, ma Cevallos è attento. Nel momento migliore dei messicani, però, passano gli ospiti. Bolanos, dopo una bellissima azione personale, batte l’estremo messicano. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere. 10 minuti dopo il vantaggio del Quito, Esqueda incorna alla perfezione un cross di Higuain. L’America, acciuffato il pari, va alla ricerca della vittoria. Ma non succede più nulla, si deciderà tutto tra una settimana allo stadio Casablanca di Quito.