23/08/2017

Dominio Spagna!

maggio 17, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero, Calcio giovanile

Finale col botto ad Antalya! La Spagna vince l’Euro Under 17 per la seconda volta consecutiva (record), la quarta complessiva dal 1999 (altro record). E non si è accontentata di portare a casa partita e torneo: ha stracciato gli avversari, i malcapitati francesi, con il sonoro punteggio di 4-0. E dire che nessuno si aspettava una partita così a senso unico, anzi: le due formazioni si erano già incontrate nel primo turno e i 22 in campo avevano regalato un memorabile 3-3, raggiunto dagli spagnoli in rimonta. Spagnoli che avevano sofferto oltremisura per venire a capo dell’Olanda in semifinale, che sembravano non avere un punto fermo in attacco (al contrario dei francesi con Tafer, alla fine capocannoniere della manifestazione con 4 gol), ma soprattutto non avevano trovato il sostituto di Bojan Krkic, l’uomo che nella scorsa edizione li trascinò al successo, accendendo e spegnendo la luce degli iberici a suo piacere. Ma del resto di Bojan non ne nascono tutti i giorni, pensavamo tutti… e invece il suo trascinatore la Spagna lo trova proprio nella giornata più importante, è Keko,  centrocampista dell’Atletico Madrid, che da solo ha indirizzato la partita: 1 gol, 2 assist vincenti e almeno altre due occasioni fallite. La spina nel fianco della difesa francese.

Il Keko-show inizia al 31° minuto del primo tempo: Thiago si accentra dalla sinistra, passa al nostro che infila nel palo più lontano, aprendo le marcature. A due minuti dalla fine del primo tempo è Sébastien Fauré a togliergli la gioia della doppietta personale, salvando sulla linea con un disperato colpo di tacco. A inizio ripresa è ancora Keko a recuperare un pallone a centrocampo, scattare in avanti e servire Sergi, che batte il portiere francese di sinistro. I francesi non sembrano poter replicare: il 3-0 è di Thiago, su rigore concesso per l’atterramento in area di Sielva. Partita chiusa? Non ancora, Keko lascia sul posto il suo marcatore diretto e crossa per la testa dell’accorrente Manu, traversa interna e gol del definitivo 4-0.

Keko trascinatore in campo, certo, ma lo statega del successo spagnolo è stato Juan Santisteban, già  giocatore del Real Madrid delle 5 Coppe dei Campioni,  oggi settantunenne allenatore delle Furiette Rosse. Per lui questo è il sesto torneo conquistato tra Under 16 e Under 17, probabilmente anche l’ultimo prima della meritata pensione. Chapeau.