21/10/2017

Libertadores: Quito blocca il San Lorenzo, America bestia nera delle brasiliane

maggio 16, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero, Copa Libertadores 2010

I due quarti di finale di Copa Libertadores in programma stanotte hanno riservato due sorprese: l’outsider Liga Universitaria de Quito ha bloccato a domicilio il San Lorenzo, mentre il Santos è caduto fragorosamente allo stadio Azteca.

Che l’America de Mexico fosse un’ottima squadra lo si era capito nel turno precedente, quando i messicani espugnarono con autorità il Maracanà con l’eloquente punteggio di 3-0 (vedi: “Copa Libertadores, si inizia a far sul serio“). Nonostante questo, il Santos parte con i favori del pronostico. Allo stadio Azteca, però, sono i messicani a tenere in pugno il pallino del gioco. L’hombre del partido è il solito Cabanas, autore di una doppietta (24′ e 61′). Il paraguayano raggiunge quota 8 gol nella competizione. I brasiliani abbozzano una reazione soltanto dopo lo 0-2. Il Santos produce qualche buona azione, ma non è sufficiente a modificare il risultato. Tra una settimana, in Brasile, servirà una mezza impresa per approdare alle semifinali.

Delude anche il San Lorenzo. Dopo aver eliminato il blasonato River Plate, la squadra di Buenos Aires si aspettava un quarto di finale più “morbido”. Al 36′, invece, passano in vantaggio gli ecuadoriani con Bieler. IL San Lorenzo non si scompone e appena due minuti dopo arriva il pari con Gonzales: sembra il viatico che dovrebbe condurre gli argentini alla vittoria. L’eccessiva pressione psicologica, però, schiaccia i padroni di casa che non ottengono il risultato desiderato. Il Quito, quindi, acquisisce un piccolo vantaggio in vista del retour match che, per altro, si giocherà nello stadio ad alta quota (aspetto che favorisce i locali) Casa Blanca.