19/08/2017

L’Inter si fa beffare, Livorno in serie B

maggio 12, 2008 di  
Inserito in Calcio news, Serie A

Un campionato così avvincente non si vedeva da diverso tempo. E’ successo di tutto nella 18esima giornata di ritorno, colpi di scena degni di un film d’azione girato magistralmente.

Lotta scudetto– L’Inter poteva festeggiare il titolo numero 16 contro un Siena già salvo, bissando la festa della scorsa stagione, ed invece si fa rimontare per due volte, sbagliando il rigore-scudetto con uno dei suoi uomini-simbolo, Materazzi. Una beffa che lascia perplessi tutti in casa nerazzurra, Moratti in primis. L’uomo partita è senza dubbio Kharja: gioca splendidamente regalando l’assist a Maccarone per l’1-1 e segnando la rete rovina-festa del pareggio finale. La Roma decide che non si sta a guardare, e batte l’Atalanta per 2-1. Ora ci si gioca tutto in 90′ di fuoco.

Volata Champions– Anche qui stravolti i giochi. Il Milan perde meritatamente in casa di un Napoli da standing ovation, tutto cuore e grinta, e lascia aperta la porta della Uefa in virtù della vittoria viola contro un Parma quasi all’inferno. Ora i punti di vantaggio della Fiorentina sono due, difficile ipotizzare un ulteriore cambiamento nell’ultima giornata.

Lotta retrocessione– Il primo verdetto è stato scritto, e vien fuori dalla partita LivornoTorino: i toscani retrocedono in serie B dopo quattro anni giocati in prima serie. I granata invece si salvano per il rotto della cuffia, e stesso discorso vale per il Cagliari, che sconfiggendo l’Udinese per 2-0 raggiunge 41 punti in classifica e festeggia un altro anno in serie A.