25/09/2017

Juve attratta da Vargas e Gilardino.

maggio 8, 2008 di  
Inserito in Calciomercato news, Juventus, Milan, Palermo

Da qualche giorno sul taccuino degli uomini di mercato bianconeri sono comparsi due nomi nuovi: Vargas e Gilardino.

L’esterno sinistro in grado di coprire tutti i ruoli nella sua fascia di competenza piace tantissimo, infatti, ai bianconeri. Ma non solo. Il peruviano è seguito da Siviglia, Valencia, Tottenham, persino il Barcellona ha fatto un sondaggio. Vargas, però, gradirebbe rimanere in Italia per ripetere la fase di ambientamento. Anche la Roma è sulle sue tracce da un pò di tempo, ma il club di via Galileo Ferraris sembra in pole position. Il Catania chiede 15 milioni per il suo gioiello, ma la Juve ha importanti contropartite tecniche da metter sul piatto. Un nome su tutti Lanzafame, richiestissimo anche da Palermo e Genoa. La sensazione, comunque, è che l’affare si farà.

Più complicato l’intreccio che porterebbe a Torino Gilardino. Il bomber rossonero non sente più la fiducia di società e tecnico; dopo due stagioni in chiaroscuro gradirebbe cambiare aria. A Firenze il suo mentore Prandelli lo accoglierebbe a braccia aperte, dandogli il posto da titolare, ma l’ingaggio del biellese non è in linea con il budget viola. Qui spunta l’opzione Juve. In bianconero Gila sarebbe sì chiuso da Trezeguet, ma i tanti impegni tra campionato e coppa permetterebbero un suo utilizzo consistente. Ma perchè i bianconeri inseguono il milanista? La risposta è semplice: l’affari Amauri si è complicato. Il brasiliano chiede 3,75 milioni annui, l’offerta del club è ferma a 3. Lontano l’accordo anche con la società rosanero. Il nodo riguarda le contropartite tecniche: i siciliani chiedono i gioielli Lanzafame e Giovinco, ma l’empolese è considerato incedibile. Il Milan, interessato da sempre al bomber carioca, potrebbe inserirsi nella trattativa, girando poi Gilardino alla Juve. I rossoneri non hanno nè problemi d’ingaggio nè riguardo l’acquisto del cartellino. Lo scambio triangolare è fattibile.