22/09/2017

Bayern, è quasi fatta.

aprile 28, 2008 di  
Inserito in Bundesliga, Calcio Estero

Un solo punto separa il Bayern Monaco dallo Meisterschale. Anzi, nemmeno quello: con 12 punti di vantaggio a 4 giornate dalla fine e una differenza reti nettamente superiore alle inseguitrici (+20 sul Werder e +24 sullo Schalke) il discorso è già chiuso. Solo un improbabile dato statistico impedisce ai bavaresi di festeggiare.

Toni schioda lo 0-0 per la 15°volta, avvicinando il record di Muller (16). Il bomber di Pavullo tocca quoat 21 centri in Bundesliga rinforzando la sua leadership. In bavaresi, seppur orfani di Lahm, Kahn, Lucio e di Ribery e Van Bommel per gran parte del match, archiviano con facilità la pratica Stoccarda. Da Silva firma l’illusorio pareggio, ma Van Bommel e l’esterno francese subentrano dalla panchina e affondano gli ospiti. Ribery delizia tutti con un destro sotto l’incrocio e un dribbling condito da un sinistro vincente, mentre l’olandese scocca un missile su punizione. Per lo Stoccarda e le inseguitrici è notte fonda. Adesso l’obiettivo è centrare la finale Uefa in Russia dopo l’1-1 dell’andata (vedi “Lo Zenit impone il pari al Bayern“).

Dietro ai bavaresi la lotta è per la seconda piazza. Lo Schalke ha approfittato dello spettacolare 3-3 del Werder a Karlsruhe (acciuffato il pari nel finale con Sanogo) vincendo ad Amburgo. Un colpo di testa di Kuranyi permette alla sua squadra di agganciare gli arancioverdi al secondo posto.