24/09/2017

Ronaldinho, pronto il piano per la “liberazione”.

marzo 29, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero, Calciomercato news

Il “gaucho” libero per 16 milioni. Non è fantacalcio, bensì lo scenario che potrebbe profilarsi a fine stagione. L’ultima puntata della telenovela Ronaldinho (vedi anche “Ronaldinho come Argante, malade imaginaire“) vede protagonista il fratello-procuratore del brasiliano Roberto Assis. Quest’ultimo ha dichiarato alla stampa carioca che il numero 10 blaugrana potrebbe “liberarsi” a giugno alla modica cifra di 16 milioni avvalendosi del famoso  articolo 17 della Fifa. La clausola di rescissione fissata a 125 milioni diverrebbe carta straccia e, viste le difficoltà di un rinnovo divenuto ormai utopico, il fantasista potrebbe facilmente accasarsi altrove. Il fratello ha infatti ammesso l’interessamento di grandi club quali Chelsea, Milan, Inter e, addirittura, Real Madrid, la storica rivale dei catalani. Le dichiarazioni hanno ovviamente indispettito il Barcellona, già stufo, per altro, della scarsa professionalità del giocatore. Assis, però, al ritorno in Catalogna, fa un brusco dietrofront. Ad una radio catalana, infatti, smentisce le affermazioni precedenti e nega con decisione di voler ricorrere all’articolo 17. Il danno, però, è già stato fatto. Prosegue, intanto, il calvario di Ronaldinho, lasciato fuori anche per la delicata trasferta di Siviglia. La 19° esclusione stagionale viene attribuita da Rijkaard (che difende, almeno a parole, il suo giocatore) ad un problema fisico: la verità sembra però risiedere altrove. Il futuro del Gaucho è sempre meno a tinte blaugrana.