25/09/2017

Cesena, un pari che fa sperare.

Il Cesena torna dalla Puglia con un buon punto. La banda Castori ottiene dalla trasferta del San Nicola ciò che voleva, ovvero un pareggio che le permette di rimanere fiduciosa in ottica salvezza. Il punto, per altro, serve a staccare lo Spezia e ad avvicinare a tre lunghezze la sest’ultima piazza, l’ultima disponibile per evitare i play-out. I bianconeri, privi di pedine fondamentali quali Moscardelli, Salvetti, Campedelli e Cardone, hanno disputato una buona prova, difendendosi con ordine e tentando qualche ripartenza. Il Bari, dopo la sfuriata iniziale, è stato ben imbrigliato, ed ha avuto una grossa palla gol soltanto nel finale con Ganci. I bianconeri, per altro, hanno replicato subito dopo con la botta di Esposito che poteva valere il colpaccio. L’ingresso nella ripresa di Salvetti ha dato ordine e fantasia al centrocampo romagnolo: il recupero del capitano è fondamentale per il prosieguo del campionato. Il ritorno in panchina di Castori ha ridato grinta ai bianconeri che, esclusa la trasferta di Brescia, hanno sempre ben figurato. Venerdì sera si torna in campo, al Manuzzi marcherà visita l’Ascoli: vietato sbagliare, considerato anche il risveglio dell’Avellino(vedi “Frenata collettiva in vetta, vince solo il Bologna“).

Lascia un commento

Dì la tua su questo articolo

You must be Autenticato come to post a comment.

-->