21/10/2017

Veleni anche nel calcio locale tra Coriano e Forlì.

marzo 13, 2008 di  
Inserito in Calcio in Romagna, Calcio Regionale

Infuriano le polemiche nel campionato di Promozione, girone D, ovvero il girone delle squadre romagnole. Il torneo è arrivato alla 23°giornata e vede uno splendido duello al vertice tra il Forlì, erede del club fallito che militava in serie C, e il Tropical Coriano, squadra di un piccolo comune del riminese. Il classico confronto tra Davide e Golia, insomma. Mancano 7 turni al termine, e domenica i galletti(ossia i forlivesi)hanno dato il via alla prima mini-fuga, portandosi a +2 sui rivali corianesi. Tutto ok se non fosse per le polemiche arbitrali infuriate nel post partita. I biancorossoazzurri(il Tropical), infatti, si sono visti negare un rigore solare nella trasferta di Conselice terminata 0-0: questo episodio, quindi, è costato la vetta della classifica. Mister Fabbri ha lamentato la presenza di un arbitro forlivese (per la seconda volta consecutiva) che, a suo avviso, rappresenterebbe una “scelta allucinante” da parte della federazione. Il trainer, inoltre, ha evidenziato un dato statistico molto rilevante: la sua squadra, in questa stagione, non ha mai avuto un rigore a favore. In sostanza, il Tropical verrebbe frenato nella sua corsa verso l’Eccellenza per il blasone dell’avversario, indicato a inizio anno quale super favorito per il salto di categoria. Il mister dei biancorossi ha replicato, definendo ridicolo e riduttivo l’alibi degli arbitri. La prossima puntata della telenovela va in onda domenica, con la capolista impegnata con il pericolante Bagnacavallo, e i corianesi alle prese con la trasferta di Lavezzola. Tra veleni e polemiche, vedremo come andrà a finire.