24/09/2017

Pazza Liga: il Real torna a +8,Barça affondato dal Sottomarino Giallo.

marzo 10, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero

Succede di tutto in Spagna. Succede che il +8 del Real alla 23°giornata diventi +2 alla 25° per poi tornare +8 due turni dopo(vedi “Liga:Aguero+Robinho,Real a +5” e “Altro ko per il Real,Barça a -2“). Incredibile. Il Barça si inchina come all’andata al Villareal e, con il secondo ko consecutivo, dice (forse) addio ai sogni di gloria, perlomeno in patria. Rijkaard, privo di Messi, schiera i restanti fantastici 3, ovvero Ronaldinho, Eto’o e Henry che però non brillano. Il Sottomarino Giallo schiera una formazione accorta e ingabbia i tentativi sterili dei catalani. Così a passare in vantaggio è il Villareal: Valdes stende in area uno scatenato Franco e Senna realizza dal dischetto. Il Barça reagisce con il solito Xavi, ma è un fuoco di paglia. Le 4 punte messe in campo non producono nulla, mentre Tomasson gela il Camp Nou: il sigillo dell’ex milanista mette probabilmente fine al discorso scudetto.

Riparte il Real. Dopo la cocente eliminazione dalla Champions, le merengues sorridono in campionato, vincendo in rimonta contro l’Espanyol. Schuster, privo ancora dei vari Van Nisterlooy e Robben, decide di affiancare a Raul, in attacco, Robinho e Higuain. I blancos, però, soffrono l’organizzazione e compattezza dei catalani. I terzini madridisti Torres e Marcelo vanno in costante difficoltà, e il vantaggio dell’Espanyol arriva proprio a causa di una disattenzione del laterale brasiliano: Valdo può mettere a segno indisturbato l’1-0. Le merengues evitano la contestazione a fine primo tempo solamente grazie alla papera di Kameni, che regala la palla del pari a Higuain. Nella ripresa si rivede Sneijder, ma il Real non combina granchè. Ci vuole tutta la generosità dell’arbitro per regalare i tre punti alla banda Schuster: Raul trasforma un rigore assegnato per un fallo iniziato fuori dall’area. Il 200° centro in campionato del capitano vale oro.

Nelle altre partite, importante successo del Racing Santander (3-0 al Deportivo) che aggancia al quarto posto l’Atletico Madrid, sconfitto a Saragozza.