23/11/2017

Cagliari penalizzato di tre punti.

marzo 1, 2008 di  
Inserito in Serie A

La Commissione Disciplinare della Federcalcio, riunitasi ieri, ha inibito il presidente del Cagliari Cellino per la durata di un anno e penalizzato la società stessa con la decurtazione di tre punti in classifica(oltre ad un’ammenda di 200 mila euro). Questo provvedimento è stato applicato in virtù della violazione della clausola compromissoria da parte della società sarda, rea di non aver atteso l’autorizzazione per presentare una querela ai danni del suo ex calciatore Gianluca Grassadonia. L’ex difensore rossoblù, infatti, aveva accusato il Cagliari tramite stampa di doping e violenza. Per quanto riguarda il doping raccontò che lui e altri giocatori erano stati costretti a orinare al posto di compagni di squadra per evitargli sanzioni; mentre per la violenza, riferì che la società sarda usava i tifosi contro di lui per minacciarlo e intimidirlo con atti vandalici. Questa penalizzazione aggrava notevolmente la già precaria situazione di classifica degli isolani, sempre più ultimi. La salvezza appare ormai un’utopia.