23/10/2017

25°giornata

febbraio 9, 2008 di  
Inserito in Bologna, Cesena Calcio, Lecce, Serie B

Il programma della 25°giornata prevede il più classico dei testacoda, nella fattispecie Ravenna-Bologna. La capolista inizia in terra di Romagna un trittico di partite che potrebbe lanciarla definitivamente in fuga:in otto giorni, infatti, affronterà, oltre al Ravenna, Avellino e Triestina in casa. Arrigoni fa un pò di turnover, soprattutto nel reparto offensivo;riposa Bucchi, spazio ai tre fantasisti Adailton, Bombardini e Di Gennaro dietro all’imprescindibile Marazzina. I giallorossi, privi del portiere Marruocco e di due difensori, cercano l’impresa per abbandonare l’ultimo, scomodissimo, posto in classifica. Alle spalle dei felsinei le tre inseguitrici Chievo, Lecce e Pisa giocheranno, invece, davanti al proprio pubblico. Tre test difficili, anche se per motivi differenti. I salentini se la vedranno contro una galvanizzatissima Triestina che, nell’ultima giornata, ha bloccato il Chievo. In avanti dubbio Valdes-Abbruscato per Papadopulo. All’Arena Garibaldi, invece, scenderà il Cesena di Vavassori, in un remake dell’infuocato play-off di serie C1 della stagione 2002-’03. I toscani, reduci dalla cinquina inflitta al Frosinone, dovranno premunirsi dalla fame di punti dei romagnoli, che vogliono continuare la loro risalita in classifica. Identico pericolo per il Chievo di Iachini. Il derby veneto con il Treviso è carico di insidie in quanto gli uomini di Pillon non navigano sicuramente in acque tranquille. Iachini potrà disporre, dopo l’avventura in Coppa d’Africa, del centravanti nigeriano Obinna.

Sfida da brividi in bassa classifica. Il Vicenza si affida al trio d’attacco Masiello-Matteini-Zampagna per inguaiare ulteriormente il Bari, distante tre punti dai berici. Al Menti, dunque, ci saranno in palio pesantissimi punti salvezza. A caccia di conferme il Mantova. La formazione di Tesser sbarca in Sicilia alla ricerca di quella continuità che sinora è venuta a mancare, ma di fronte trova un Messina voglioso di riscatto, sia per l’ultimo k.o. esterno sia per lo 0-4 subito all’andata. Brescia contro il suo passato. è questo il tema della sfida del Garilli, dove le rondinelle incroceranno le armi con il loro ex allenatore Somma. Cosmi sembra intenzionato a schierare Caracciolo dal primo minuto in coppia con Possanzini, con alle spalle il “genietto” De Zerbi. Somma non ha rilasciato dichiarazioni e lo schieramento del suo Piacenza rimane ignoto.

Le altre sfide di giornata sono:Avellino-Frosinone, Grosseto-Albinoleffe, Rimini-Ascoli e Spezia-Modena.