21/09/2017

23°giornata

febbraio 2, 2008 di  
Inserito in Serie B

Chiuso il mercato di gennaio, l’attenzione torna al campionato. Le due battistrada Bologna e Chievo si sono ulteriormente rinforzate con l’obiettivo di raggiungere la promozione diretta.

Impegno sulla carta agevole per l’Arrigoni-band, che affronta sul prato di casa uno Spezia ampiamente ridimensionato dalle manovre di mercato;le esigenze di budget del club ligure hanno indebolito una squadra che non naviga certamente in acque tranquille. Arrigoni, invece, dovrebbe schierare dall’inizio il neoarrivato Valiani; panchina per l’altra new-entry Giubilato. Tandem d’attacco formato dai soliti Marazzina e Bucchi. Più insidioso l’impegno del Chievo. I clivensi, infatti, vanno di scena al Nereo Rocco di Trieste contro una squadra galvanizzata dall’ultimo successo esterno(a Messina). Iachini è ancora alle prese con diverse assenze(il trio Gasparetto, Iunco, Obinna)ma da oggi può contare su un Rigoni e un Maldonado in più:i due sono pronti a subentrare dalla panchina.

Brescia e Mantova a caccia del riscatto. Le rondinelle, vere e proprie regine del mercato invernale della cadetteria, non possono permettersi ulteriori passi falsi. La società, dopo l’ingente sforzo economico, ha dichiarato a chiare lettere di voler(e dovere)raggiungere la serie A. Cosmi, in attacco, ha l’imbarazzo della scelta. Alla fine dovrebbe optare per il tridente De Zerbi-Possanzini-Bazzani, mentre Caracciolo dovrebbe partire dalla panchina. Al Rigamonti l’avversario di turno è il Grosseto, reduce da un K.O. interno e voglioso di riscatto:la zona play-out è sotto di appena 5 punti. Anche il Mantova vuole tornare a correre. La debacle di Ravenna ha lasciato il segno, e guai a sottovalutare l’impegno odierno. Gli uomini di Tesser affrontano l’Avellino, altra squadra(come il Ravenna)assetata di punti in ottica salvezza. Il capocannoniere del torneo Godeas e Corona cercheranno di regalare i tre punti ai biancorossi.

Trasferta ostica per il Lecce di Papadopulo in quel di Treviso. I salentini sono in un ottimo momento di forma e vogliono continuare la caccia al primo posto, ma affronteranno un Treviso profondamente rinnovato. D’Anna, D’Agostino e Giunti hanno l’imperativo di risollevare le sorti del club veneto, il cui rendimento è stato sinora ampiamente al di sotto delle aspettative d’inizio stagione. Non sarà un pomeriggio facile nemmeno per il Pisa. La trasferta di Frosinone non è tra le più semplici, e il pareggio interno di sabato scorso ha evidenziato un calo di forma dei toscani, autori di una stagione strepitosa. Per i neroazzurri debutta dal primo minuto Mezavilla, prelevato dal Cesena.

Nelle altre sfide, spicca Albinoleffe-Vicenza. Gli orobici hanno lasciato partire solo uno dei loro pezzi pregiati(Colombo)e vogliono continuare a stupire;i biancorossi di Gregucci si sono scatenati sul mercato con gli acquisti di Zampagna, Andreolli, Bernardini e Matteini:obiettivo risalire la china, magari già da oggi.

Il programma si completa con Ascoli-Ravenna, Bari-Rimini, Cesena-Messina(ultima spiaggia per i bianconeri) e Modena-Piacenza(derby emiliano interessante).